Zap&Go: batterie al carbonio per ricarica in pochi minuti

19 Ottobre 2017 11

Quando arrivano annunci di nuove tecnologie per le batterie bisogna andarci con i piedi di piombo (acido): spesso la tecnologia risulta troppo acerba per i tempi e i costi della produzione. Lo dimostra il fatto che, ad oggi, il mercato offre varianti della stessa soluzione agli ioni di litio.

Questa volta, con Zap&Go, la situazione potrebbe cambiare. Il progetto con sede all'Università di Oxford, infatti, ha una data di lancio molto più vicina nel tempo: si parla del 2018 per batterie agli ioni di carbonio in grado di ridurre i tempi di ricarica. La capacità è la stessa delle celle agli ioni di litio ma si potrà fare un pieno in cinque minuti.

In attesa di scoprire dettagli importanti, come la capacità o il tipo di caricatore necessario per la ricarica rapida, sappiamo che i piani di Zap&Go prevedono il debutto con il formato per le due ruote (moto e scooter elettrici) per poi passare al mondo delle auto con un aumento dei kWh. Se il produttore riuscirà nell'intento, arrivare nel 2018 con una batteria - ipotizziamo - da 150 chilometri con ricarica in 5 minuti potrebbe rivoluzionare il settore delle moto elettriche, rendendole finalmente in grado di affrontare anche i lunghi viaggi. Per scoprire si più, però, bisognerà attendere il CES 2018.

Il progetto di Zap&Go non prevede però solo i veicoli: in fiera sarà mostrato un Razor E300 in grado di beneficiare di questa tecnologia che abbraccerà anche robot aspirapolvere, bici elettriche, utensili e il mondo dell'elettronica di consumo in generale.

Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 612 euro.
Huawei P10 Lite 3gb Black è disponibile da puntocomshop.it a 216 euro.

11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide R

E' da anni che se ne parla, tra carbonio e grafene. Vedremo..

Eragon _TRG

Le aziende stanno solo cercando di spremere al limite il potenziale degli ioni di litio; quando sarà ormai impossibile migliorarle, si passerà a qualcosa di superiore.

DataIsPower

Infatti, ormai apro gli articoli in merito giusto per darci un'occhiata, ma mi sono scocciato anche io delle solite notizie: appena ne vedrò una in commercio, potrò crederci; per il resto, sono solo fantasie.

Mario Marchese

Per tutti quelli che dicono che negli anni non ci sono stati miglioramenti con le batterie, che io ricordi due anni fa, non esistevano gli smartphone a carica rapida, io ricarico il mio op3 in 1 ora partendo dal 5%, se addirittura riusciranno a portarle a cinque minuti, la tecnologia della ricarica rapida ben venga, sarebbe una vera rivoluzione, una volta provata non se ne può più fare a meno, è di una comodità disarmante.

Riccardo

l'unica vera realtà è il grafene. gli altri tutti di serie b

Dea1993

stavo per scriverlo io, negli ultimi anni ho letto parecchi articoli riguardanti fantastiche tecnologie per produrre batterie migliore, invece ad oggi siamo sempre nella stessa situazione

laguna182

Cercherò di far uscire prima la mia batteria alla scorreggia(che è composta da azoto, ossigeno metano e idrogeno) ...bastano un paio di secondi per ricaricare al 100% una batteria da 2000-3000mah....sto solo perfezionando la soppressione della puzza!

Leox91

Tu contaci. Sono ANNI che parlano di queste batterie al carbonio =)

met

mi hai anticipato...quante nuove tecnologie di batteria abbiamo visto negli ultimi 10 anni? quante ne sono uscite realmente? zero.

Nerone Libero

Numero di commenti relativi alle cornici dell'ultimo Sony o a come sia stata posizionata la fotocamera nel render dell'ultimo Huawei: 978.
Numero di commenti su una tecnologia dell'università di Oxford che verrà applicata gia' nel 2018 e che sulla carta può cambiare il sistema della mobilità globale: 2.
Loool

asd555

Toh, era da un po' che qualcuno non usciva fuori l'ennesima tecnologia per batterie che non vedremo MAI.
Del resto, in anni e anni che seguo questo blog di queste tecnologie nuova ne saranno uscite (sparo un numero) una cinquantina e indovinate?

Siamo ancora ai polimeri di litio.
Va be', attendiamo.

Tesla

Tesla Model S 100 D | Prova su strada e Focus Tecnologia

Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve