C'era una volta...Lamborghini LM002

10 Ottobre 2017 0


Il 4 dicembre Lamborghini lancerà il suo nuovo Urus, passo importante nella storia del produttore che andrà a puntare su un segmento in grande crescita e in grado di aumentare esponenzialmente il volume di produzione della casa del toro.

Come ormai molti sanno, però, Urus non è il primo tentativo di una Lambo a "ruota alta". LM002 è infatti il capostipite del SUV di lusso, un fuoristrada la cui storia parte alla fine degli anni settanta.

Tutto nacque con Cheetah, idea di fuoristrada ad alte prestazioni per l'uso militare che diede vita al prototipo LM001 del 1981 quando Alfieri recuperò il progetto creando un offroader con motore in posizione posteriore. LMA riprese il concetto portando però il motore all'anteriore e fu solo nel 1986 che si arrivò al mondo della produzione con LM002, auto presentata al salone di Bruxelles con un V12 da 5.167 cc derivato dalla Countach Quattrovalvole e in grado di erogare 450 cavalli a 6.800 giri. Le prestazioni? Si superavano i 200 chilometri orari e i Pirelli Scorpion, progettati per l'occasione, permettevano di affrontare senza problemi anche la sabbia.

Avveniristico nei materiali, grazie alla carrozzeria in alluminio e fibra di vetro, LM002 sfoggiata la trazione integrale, diccerenziale centrale autobloccante e transfer-case a due velocità, tutto senza dimenticare il lusso grazie ad un abitacolo personalizzabile in base ai desideri del cliente. Prodotto in 300 unità, LM002 uscì di scena nel 1992.

Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 140 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Porsche 718 Boxster e Cayman: finalmente anche GTS

Auto

Polestar 1: autonomia record per la prima coupé sportiva ibrida plug-in

Auto

Toyota Concept-i: a Tokyo la famiglia di elettriche con intelligenza artificiale

Kia

Anteprima Kia Stonic: la prova del B SUV coreano