Toyota torna sul pickup ibrido

02 Ottobre 2017 0


Anche il mondo dei pickup si prepara ad entrare nell'era dell'ibrido. Toyota ha in programma un aggiornamento per il suo Tacoma, aggiornamento che riguarderà anche le motorizzazioni, senza escludere dal tavolo nessuna carta al fine di ridurre le emissioni per adattarsi alle normative sempre più stringenti.

I giapponesi sanno bene che la carta dei "truck", tra SUV e pickup, è quella giusta per il futuro immediato, contando che più del 60% del mercato ormai abbraccia queste categorie e che i numeri di RAV 4 hanno raggiunto, il mese scorso, le 43.000 unità, in soli 30 giorni.

I pickup forse restano ancora lontani dall'Europa ma spopolano in altri mercati, al punto da convincere Toyota ad incrementare l'output di Tacoma in seguito ai dati che mostrano una crescita di questo segmento tra i millenials. Accogliere le richieste di questa categoria significa quindi fare attenzione ad alcuni elementi principali: tecnologia, personalizzazione e consumi, elemento quest'ultimo che sembrerebbe spingere Toyota verso un'ibridazione, specie per tener testa al best seller del segmento, il Ford F-150 annunciato nella versione ibrida prevista per il 2020.

Lo smartphone più richiesto del momento? Samsung Galaxy S8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 394 euro oppure da Amazon a 440 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini

Opel

Opel Combo Life: multispazio tech tutto da vivere | Prova in anteprima

Renault

Dacia Duster: ritorna la versione a GPL | Prezzi da 13.350 euro