Skoda Superb Wagon, prova di 2.000 Km sulla ammiraglia ceca | HDtest

17 Agosto 2017 0


Skoda Superb Wagon, per molti la cugina meno blasonata della VW Passat, accostamento spesso fatto per sminuire l'ammiraglia ceca ma che in realtà nasconde il più grande apprezzamento che le si possa fare. Perché? Lasciate che ve lo raccontiamo in questo lunghissimo test drive di circa 2.000 Km.

Quanto spazio qui dentro


La lunghezza di 4,85 metri è una manna quando si devono caricare tanti bagagli e cominciare dal bagagliaio (estremamente capiente)  è la scelta più ovvia per raccontarvi di una station wagon così e pure per prepararsi a lasciare casa per attraversare mezza Europa. Sono 660 i litri di capacità minima a disposizione mentre abbattendo i sedili posteriori si sale fino a 1.950 euro con un po' di spazio ulteriore al di sotto del pianale di carico.

La presenza della torcia estraibile è un plus niente male quando si deve cercare qualcosa nel bagagliaio al buio ed è posizionata sul lato sinistro del vano di carico. Una soluzione "Simply clever" in pieno stile Skoda che si unisce anche ai due ombrelli piazzati all'interno delle portiere anteriori, al raschietto in plastica per togliere il ghiaccio dal parabrezza e alla clip nella parte interna del parabrezza che permette di trattenere l'eventuale tagliando del parcheggio.

Si viaggi in "Prima"


Larga 1,86 metri e alta 1,47 la Skoda Superb non è solo adatta a trasportare valigie, borse e borsoni vari ma pure ad ospitare cinque adulti comodamente. Chi siede dietro non si può proprio lamentare in quanto a spazio per ginocchia e testa (è anche presente il terzo comando per il clima automatico, optional a 265 euro) mentre chi sta davanti viaggia in prima classe. Chi guida, anche se molto alto, non è mai sacrificato e può sfruttare ogni singolo centimetro della regolazione elettrica del sedile per trovare la posizione di guida corretta.

Il navigatore satellitare Columbus - un optional da 1.220 euro, di serie sulla Sportline della prova c'è il navigatore Amundsen che non ha l'hotspot wi-fi con connessione ad internet - indica la strada da seguire in maniera precisa e i chilometri al di sotto dei bellissimi cerchi in lega da 19" "Vega" scorrono veloci e impercettibili, sia grazie alla potenza offerta dai 190 CV erogati da questa versione del 2.0 TDI con cambio automatico DSG che grazie alla silenziosità e capacità di assorbire le asperità di questa Skoda Superb Wagon. In caso di sorpasso i 400 Nm di coppia massima a 1.750 giri sono fondamentali per spostare una massa che a pieno carico può diventare impegnativa, ma in caso di un disimpegno rapido meglio tirare la leva del selettore per selezionare la modalità sportiva e velocizzare cambio e motore.

La modalità Eco è l'alleata migliore


Sulla Superb infatti è possibile selezionare la modalità di guida più adatta alle varie situazioni tra Eco, Normal, Confort, Individual e Sport. Se quest'ultima modalità di guida è impostata le sospensioni a controllo elettronico diventano più rigide e la risposta dell'acceleratore è più pronta. Su strade di montagna o particolarmente zeppe di curve comunque, la modalità Eco è un'ottima alleata sia per tenere bassi i consumi che per garantire una marcia fluida. Forzando il ritmo infatti si nota una tendenza evidente del posteriore ad allargare la traiettoria causando un rollio che può diventare molto fastidioso.

Quindi meglio non cercare emozioni particolari poiché sarebbe inutile. In effetti non appena lasciata l'autostrada e disattivato il cruise control adattivo, la modalità Eco offre la funzionalità (estremamente utile) del veleggiamento. Basta mollare il pedale del gas e la frizione stacca l'albero motore da quello di trasmissione, permettendo di viaggiare per centinaia di metri riducendo i consumi quasi a zero.


Questo è particolarmente d'aiuto sulle strade secondarie a scorrimento veloce, dove con un po' di attenzione si riescono a percorrere tranquillamente i 25 Km al litro di media. Contando però diversi tratti nel traffico ed in ambito urbano la media complessiva registrata è stata di circa 6 litri si 100 Km. Insomma un gran bel risultato che da questo punto di vista mette in crisi qualsiasi SUV di pari categoria e dimensioni, soprattutto considerando che il serbatoio è di 66 litri e perciò si arriva di slancio oltre i 1.000 Km di autonomia complessiva.

Listino invitante: la scelta è sul marchio!


Dopo giorni al volante di questa Skoda Superb Wagon si fa fatica a trovarle dei difetti veri e propri. La comodità è di altissimo livello e poi grazie all'allestimento Sportline e alla presenza di cerchi in lega di grandi dimensioni (ma mai scomodi) questa station riesce ad attirare tanti sguardi incuriositi, il che non fa mai male. Infine basta dare un'occhiata al listino per capire quanto questa Superb sia interessante.

Tralasciando la motorizzazione d'ingresso (il 1.4 TSI da 150 CV a benzina) la scelta migliore ricade sul 2.0 TDI, con un prezzo di partenza di almeno 32.560 euro in abbinata al cambio manuale e nella versione da 150 CV. L'auto della nostra prova ha il motore da 190 CV - abbinato inspiegabilmente alla trasmissione automatica DSG ma con sei rapporti e non sette, come invece avviene sulla Superb 2.0 TDI da 150 CV - ed ha parecchia spinta ma, come detto, ciò che fa la differenza qui è la coppia ed i 340 Nm offerti sono sufficienti per muovere la massa anche a pieno carico.


Un difetto su tutti è l'assenza del settimo rapporto di marcia del cambio DSG sulla versione da 190 Cv e perciò scegliendo quella da 150 CV si potrebbero persino ottenere consumi inferiori sulle lunghe percorrenze. Alcune mancanze rispetto a quanto offre qualche auto della concorrenza: i fari full-LED (sono bi-xeno) e i sedili ventilati (solo riscaldati) ed il parcheggio completamente automatico. In questo si vede che all'interno del Gruppo VW hanno voluto far rispettare le gerarchie, mantenendo la Passat su un piano leggermente superiore. Ovviamente anche in termini di prezzo.


Scegliere la Volkswagen Passat significa spendere almeno 2.000 euro in più a parità di allestimento, per non parlare degli optional che la rendono quasi un'auto di categoria premium ma che alzano (e non poco) il prezzo. Ma di alternative ce ne sono diverse come la Kia Optima Sportwagon, la Mazda 6, la Toyota Auris Active Tourer, Ford Mondeo e Renault Talisman, tutte con un prezzo di listino di partenza maggiore. Dopo centinaia e centinaia di chilometri al volante di questa Skoda pare di aver trovato l'affare del secolo.

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X è in offerta oggi su a 1,099 euro.
Msi Nb Msi Gp72 7rex Leopard Pro(gtx1050ti) è disponibile da puntocomshop.it a 1,280 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tesla

Tesla Model S 100 D | Prova su strada e Focus Tecnologia

Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve