BMW: nuovi dettagli ufficiali sulle future elettriche. MINI E solo a 3 porte

25 Luglio 2017 0


BMW Group prosegue la propria strategia di elettrificazione parte del programma NUMBER ONE > NEXT, annunciando che ogni brand e ogni modello in gamma potrà essere dotato di una variante ibrida plug-in o elettrica a fianco di quelle tradizionali. Conferme anche per i singoli modelli: la nuova MINI E sarà presentata nel 2018 con la sola carrozzeria a tre porte.

I primi 100 anni sono passati e ce n'è di tempo prima che si raggiungano i 200. Ma BMW corre come se il traguardo fosse molto più vicino, spingendo il programma NUMBER ONE > NEXT e, in particolare, le proprie strategie di elettrificazione e automatizzazione della guida. Entro il 2025, infatti, il gruppo BMW Group prevede che la quota di vetture elettriche e ibride plug-in nel cumulativo delle proprie vendite sia del 15/25%.

Per raggiungere un tale livello di diffusione, il Gruppo tedesco ha pensato ad un sistema produttivo che sia in grado di ospitare, sulla stessa linea di produzione, modelli a combustione interna, ibridi plug-in ed elettrici.

Solo 3 porte per la MINI E

Tra i modelli già annunciati, oggi BMW Group ha confermato l'arrivo della MINI a zero emissioni - nota come MINI E - che verrà offerta però nella sola carrozzeria a tre porte. La vettura sarà assemblata nello storico impianto di Oxford, mentre il powertrain proverrà dagli impianti tedeschi di Dingolfing e Landshut. Proprio questi due stabilimenti sono pensati per accogliere una produzione flessibile, in vista della domanda crescente (ma ancora instabile) dei powertrain alternativi.

i NEXT nel 2021

Attualmente, il Gruppo BMW produce i propri modelli elettrificati in 10 impianti sparsi in tutto il mondo: la maggiorparte degli elementi del powertrain elettrico arrivano da Dingolfing e Landshut. Da Dingolfing escono le versioni plug-in hybrid di Serie 5, Serie 7 e, dal 2021, la nuova i NEXT. Sempre qui sono previsti investimenti per 100 milioni di euro per ampliarne la capacità produttiva, in vista dei nuovi modelli in arrivo.

X3 elettrico nel 2020

MINI E a parte, l'elettrificazione interesserà la nuova BMW i8 Roadster (in arrivo nel 2018), mentre tra le vere anteprime non mancherà la versione elettrica del nuovo SUV X3 (attesa per il 2020). La i NEXT, completamente elettrica e a guida autonoma, è invece prevista per il 2021.

BMW Group offre oggi la più ampia gamma di modelli elettrificati rispetto a qualsiasi altro costruttore nel mondo, con nove vetture già sul mercato. Per il 2017, il colosso prevede di vendere 100.000 vetture ibride ed elettriche, con un totale di 200.000 esemplari circolanti dal debutto sul mercato, nel 2013, della BMW i3.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8 è in offerta oggi su a 539 euro oppure da ePrice a 643 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen T-Roc: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: recensione auto elettrica, consumi e autonomia | VIDEO

Mercedes benz

Mercedes AMG GT R: prova su strada alla 1000 Miglia 2018 | VIDEO

Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest