Seat: in Spagna promuove la mobilità a Metano con FENOSA

05 Luglio 2017 0


Il costruttore iberico si impegna per la diffusione della mobilità a metano in Spagna grazie ad un accordo strategico con GAS NATURAL FENOSA, che prevede progetti innovativi sulla sensibilizzazione dei clienti e, naturalmente, nuove stazioni di rifornimento.

L'utilizzo del gas metano per autotrazione rappresenta una delle molteplici possibilità per ottenere un importante abbattimento delle emissioni inquinanti, sfruttando una parte dei rifiuti e riducendo al contempo i costi di gestione. Per questo, Seat e GAS NATURAL FENOSA hanno stretto un accordo di collaborazione per contribure ad una maggiore diffusione di questo carburante.

Il contributo del costruttore iberico sarà quello di sfruttare le concessionarie ufficiali per sviluppare nuove infrastrutture di rifornimento, sensibilizzare il personale e i clienti verso il passaggio al gas naturale. Senza dimenticare che Seat rappresenta uno dei costruttori con il maggior numero di modelli a metano a listino: oggi l'offerta prevede Mii e Leon, ma a fine anno arriveranno anche la nuova Ibiza e, nel 2018, anche il SUV compatto Arona equipaggiati con il 1.0 TGI da 90 CV.

Entrambe le aziende creeranno le condizioni per un offerta commerciale ai piccoli imprenditori, che beneficeranno di diversi vantaggi economici per l'acquisto di veicoli alimentati a gas naturale. Ultimo, ambizioso obiettivo, è quello di riuscire a permettere il rifornimento di metano direttamente dalle abitazioni private e dalle aziende. Quest'ultima operazione verrà realizzata in collaborazione con gli enti locali, il cui ruolo sarà fondamentale per la buona riuscita del progetto.

Ad oggi, in Spagna sono 50 le stazioni di rifornimento di metano, di cui 27 di proprietà GAS NATURAL FENOSA. Un numero destinato a crescere, nonostante si tratti del Paese con il maggior numero di stazioni per veicoli in Europa: a differenza dell'Italia, in cui a giugno le vendite delle auto a metano hanno subito una battuta d'arresto con un calo del 32,5%, in Spagna nel 2016 le immatricolazioni di veicoli a metano sono aumentate del 133%.

Il metano dà una mano

Tra i benefici della mobilità a metano si segnala la riduzione delle emissioni nocive (-85% di NOx e -24% di CO2), nonché quella dell'inquinamento acustico (-50%) rispetto ai motori diesel equivalenti. Importante anche il vantaggio economico: i costi chilometrici si riducono del 30% rispetto ai diesel e del 50% rispetto ai benzina.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Cellularishop a 475 euro oppure da Amazon a 520 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada