Bigland parla di Maserati e Alfa: nuovo crossover per il Tridente, futuro per Mito e Giulietta

27 Giugno 2017 0


Il responsabile dei marchio Alfa Romeo e Maserati, in un'intervista con i colleghi di Auto Motor und Sport, ha rivelato alcune strategie per il futuro del polo premium del gruppo FCA, aprendo nuovi scenari per le eredi di Mito e Giulietta e lasciando spazio ad un nuovo crossover Maserati.

E' un momento decisivo per lo sviluppo del "polo del lusso" di FCA, formato dai brand Alfa Romeo e Maserati. Ogni modello lanciato nei prossimi mesi dovrà essere decisivo e non sono ammessi errori. Reid Bigland, CEO di entrambi i brand, lo sa bene e, per questo, per il prossimo futuro sta pensando ai modelli che possano maggiormente attirare i potenziali clienti in concessionaria.

Alfa Romeo: c'è un futuro per Mito e Giulietta


Anche se i prossimi modelli in arrivo nella gamma Alfa Romeo faranno parte dell'alto di gamma, Bigland ha rivelato che il futuro per i modelli entry-level Mito e Giulietta potrebbe non finire con il termine del ciclo di vita delle attuali generazioni, sul mercato rispettivamente dal 2008 e dal 2010.

Si tratta di modelli che godono ancora di un discreto successo, in Europa ma anche in Messico, e Giappone. Il manager non esclude però che tali modelli possano abbandonare le classiche carrozzerie attuali da hatchback in favore di un "vestito" più attraente, come per esempio quello di un SUV o un crossover.

Maserati: c'è spazio per un altro SUV. Alfieri una "vera sportiva"


Maserati Levante è un successo commerciale, responsabile di gran parte delle immatricolazioni del marchio in ogni angolo del mondo: nonostante i prezzi non proprio alla portata di tutti, il grande crossover del Tridente potrebbe vendere oltre 25.000 esemplari nel 2017. E' naturale che i vertici del marchio abbiano pensato subito ad un secondo modello appartenente al segmento più in voga del momento. Che si tratti di un Mini-Levante o di un Maxi-Levante è ancora presto per dirlo. Ma i piani per allargare la famiglia "a ruote alte" di Maserati ci sono.

Anche perché, come abbiamo detto più volte, la liquidità portata in cassa da questi modelli "di massa" è destinata poi allo sviluppo di auto ben più interessanti e attinenti con il DNA sportivo del brand: l'erede della GranTurismo si farà (anche se arriverà più in là, in quanto l'attuale ciclo di vita del modello è stato esteso di qualche mese) e la Alfieri è in arrivo. A proposito della nuova coupé, Bigland ha dichiarato che si tratterà di una "vera sportiva".

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 572 euro oppure da Amazon a 669 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini

Opel

Opel Combo Life: multispazio tech tutto da vivere | Prova in anteprima

Renault

Dacia Duster: ritorna la versione a GPL | Prezzi da 13.350 euro