Volkswagen Polo 2017, tutti i dettagli della sesta generazione

16 Giugno 2017 0


Dopo 14 milioni di esemplari venduti dal 1975, Volkswagen presenta la nuova Polo 2017, un modello rivoluzionario per il marchio per le sue caratteristiche e per le tecnologie portate a bordo.

Una vera crescita per un'auto che è arrivata alla sesta generazione e che vende moltissimo da noi (oltre 40 mila immatricolazioni nel 2016, dati UNRAE) e che oggi è stata presentata al mondo intero, nonostante molto di lei si possa già sapere dalla presentazione della Seat Ibiza con cui condivide pianale e tecnologie del Gruppo VW.

Design evolutivo e pregiato


Prima di tutto, la nuova Polo evolve il design della precedente generazione, ottimizzando le proporzioni e lavorando sulla lavorazione a caldo della lamiera, un vero e proprio marchio di fabbrica del gruppo VAG. Il nuovo frontale presenta poche linee che convergono sulla calandra, aggiornata con un nuovo listello che sembra allungare il cofano verso il basso. Fari a LED di nuova fattura caratterizzano l'aspetto più tecnologico del frontale, che presenta due diversi paraurti per la linea tradizionale e quella più sportiva R-Line.


Laterlamente, sono tre le linee che caratterizzano la fiancata, donandole forza e presenza su strada: la prima definisce l'arco del tetto, la seconda la base dei finestrini (proveniente dal cofano anteriore) e la terza scolpisce le "spalle" della fiancata. Dietro, invece, l'identità Polo rimane forte, con fari in un unico pezzo e la riconoscibile grafica a LED dei fanali che contribuisce ad allargare la vista della vettura. Anche il paraurti, più scolpito che mai, dona un senso di possenza e stabilità al posteriore.

Orizzontale e spaziosa, come su Ibiza


Dentro, il cockpit si rivoluziona rispetto a quello attuale, avvicinandosi alle linee pulite  e orizzontali della "cugina" Seat Ibiza, con l'esclusiva dell'Active Info Display, che sulla Polo giunge alla seconda generazione dopo poco più di un anno dal lancio.

Più grande e spaziosa, la Polo offre un bagagliaio record nel segmento B, con una capacità che passa dai 280 litri attuali a ben 350 litri.

Da 65 a 150 CV, anche a metano

Sotto al cofano, la nuova Polo vanta quattro motori a benzina e due diesel con potenze da 65  a 150 CV, con l'inedita opzione del 1.0 TGI a metano da 90 CV. Per tutti i motori sopra i 95 CV di potenza è previsto l'abbinamento opzionale al cambio doppia frizione DSG, mentre di serie sono presenti start&stop e frenata rigenerativa.

Sicurezza e comfort da segmento superiore

Le dotazioni di sicurezza della nuova Polo prevedono Cruise Control Adattivo (ACC, già presente sull'attuale ma qui evoluto fino a 210 km/h e, per le versioni DSG, anche con funzione stop&go), il Blind Spot Detection, Lane Assist, Rear Traffic Alert, Park-Assist semi-automatico con "funzione manovra".

Per il comfort non manca il Keyless Start, mentre la novità è sicuramente nel già citato Active Info Display di seconda generazione, abbinato ai nuovi display per l'infotainment da 6,5 a 8 pollici di diagonale con schermo protettivo in vetro. Nuovo l'Air Care Climatronic con sensori di umidità, sole e filtro allergenico, la ricarica wireless per lo smartphone con antenna amplificatrice e la possibilità di regolare le sospensioni adattive in modalità Sport. Infine, è presente il più grande tetto panoramico in vetro del segmento.

Personalizzazione estrema, a partire da 12.975 euro

[caption id="attachment_180574" align="aligncenter" width="520"]


Polo GTI, in arrivo a fine anno[/caption]

Personalizzazione e possibilità di scelta saranno i cavalli di battaglia di questa nuova Polo, disponibile con nuovi colori (14 in totale), 12 tipi di cerchi da 14 a 18 pollici (anche con colori contrastanti), diverse soluzioni cromatiche per la plancia e undici tipi di rivestimento per i sedili.

Disponibile negli allestimenti Trendline, Comfortline e Highline, la Polo offrirà anche l'esclusiva edizione Polo Beats con impianto audio da ben 300 watt e, alla fine dell'anno, la sportiva Polo GTI, con motore da 200 CV (tutti i dettagli verranno svelati nei prossimi mesi, ma intanto a Berlino hanno voluto darci un primo assaggio di come sarà la prossima hot-hatch).

I prezzi della Trendline, che prevede già luci diurne a LED con funzione coming-home e leaving-home, Front Assist con City Emergency Braking e Pedestrian Monitoring, partiranno da 12.975 euro, una cifra decisamente interessante e sostanzialmente allineata con le concorrenti e con il modello attuale.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Tekno zone a 679 euro oppure da Amazon a 738 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve

Auto

Porsche 718 Boxster e Cayman: finalmente anche GTS