BMW Serie 6 Gran Turismo: berlina, coupé e crossover in salsa sportiva

14 Giugno 2017 0


BMW impara dagli errori del passato e trasforma la paciosa Serie 5 Gran Turismo in Serie 6 Gran Turismo, con tutto quello che ne comporta in termini di posizionamento, immagine e sportività. Basata sulla Serie 5, arriverà a novembre dopo il lancio al Salone di Francoforte a settembre.

Con la nuova BMW Serie 6 Gran Turismo BMW vuole unire il comfort di viaggio di una berlina di alta classe allo stile di un modello coupé. Qui, la Serie 5 Gran Turismo si evolve e con il passaggio generazionale diventa più sportiva ma allo stesso tempo più elegante, con equipaggiamenti più ricchi e una serie di sistemi di assistenza evoluti.

Leggera ed efficiente

Più sportiva e dinamica grazie ad un maggiore utilizzo di alluminio e acciai altoresistenziali nei componenti della scocca e dell'assetto, la nuova Serie 6 GT è più leggera di circa 150 kilogrammi rispetto al modello precedente, con consumi dichiarati nel ciclo NEDC che calano fino al 15%.

Anche il comfort di guida trae vantaggio da questa nuova architettura, su base Serie 5 e Serie 7, grazie anche alle sospensioni pneumatiche con regolazione automatica del livello di serie, mentre come optional è disponibile l'assetto adattivo con ammortizzazione pneumatica a due assi e il Dynamic Damping Control. In più, con l'Executive Drive, è possibile avere la stabilizzazione attiva antirollio e Integral Active Steering.

Più proporzionata e aerodinamica


Esteticamente, la nuova Serie 6 GT presenta proporzioni più dinamiche, anche se si va a perdere un po' dell'autenticità di BMW con la scomparsa del gomito di Hoffmeister (il classico disegno del montante C) per una forma reinterpretata. Lunga 5,09 metri (+8,7 cm) larga 1,90 m e alta 1,53 (-2,1 cm), presenta i classici stilemi BMW, con i fari LED che si estendono fino al doppio rene BMW, il cofano motore allungato, il passo di 3,07 metri, le portiere con cristalli laterali senza cornice e una coda alta e filante, in cui nuovi fanali dalla forma slanciata donano maggiore leggerezza all'insieme.

Dettagli di stile e aerodinamici sono l'Air Curtain, l'Air Breather e lo spoiler posteriore a fuoriuscita automaticaper un Cx che è calato da 0,29 del modello precedente a 0,25.

Una Serie 5 con tanto spazio in più


Il design degli interni combina il cockpit orientato verso il guidatore con un´offerta di spazio generosa, come da tradizione per le GT bavaresi. La posizione di guida leggermente rialzata ottimizza la vista della strada e, in combinazione con i comandi inseriti in modo ergonomicamente ottimale, infonde un notevole piacere di guida. L´andamento delle linee, la selezione di materiali pregiati e la lavorazione di precisione sono ripresi pari pari da quelli della Serie 5 di ultima generazione, compresi tutti i sistemi di regolazione e gestione dell'infotainment, la strumentazione digitale configurabile e i vani portaoggetti.

Decisamente più spaziosa e personale la parte posteriore dell'abitacolo, che offre tre posti e grande spazio per le gambe. Grazie all´ottimizzazione coerente del package, la linea del tetto, nettamente più bassa rispetto a quella del modello precedente, si presenta con un maggiore spazio per la testa. Inoltre, il divanetto posteriore ridisegnato e l´insonorizzazione acustica ottimizzata aumentano il comfort di viaggio. I sedili comfort della zona posteriore a regolazione elettrica, offerti come optional, consentono di regolare l´inclinazione dello schienale premendo un pulsante.


Stupisce anche il bagagliaio, a cui si accede con un pratico portellone ad apertura e chiusura elettrica: 610 litri (110 in più del modello precedente). Grazie al pulsante del telecomando elettrico, lo schienale del divanetto posteriore pu essere ribaltato anche dal bagagliaio nel rapporto 40 : 20: 40. Lo spazio per il bagaglio aumenta così fino a 1.800 litri, dunque 100 litri in più rispetto al predecessore.

4 e sei cilindri, tutti "automatici"

Sotto il cofano di questa nuova GT troviamo tre motori, tutti abbinati al cambio Steptronic a 8 rapporti di serie, e alla trazione integrale BMW xDrive come optional. Sotto  la denominazione 630i Gran Turismo si cela il 2.0 TwinPowerTurbo da 258 CV e 400 Nm di coppia massima, mentre l'altro motore a benzina è il 3.0 TwinPowerTurbo da 340 CV e 450 Nm della 640i, disponibile con trazione integrale xDrive di serie. Infine, l'unico diesel al momento disponibile è il 3.0 della 630d da 265 CV, disponibile anche con trazione integrale.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tigershopit a 569 euro oppure da Amazon a 639 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani