Una Opel Ampera-e per il Papa. Il Vaticano diventa a "zero emissioni"

31 Maggio 2017 0


Opel ha deciso di partecipare al piano della Città del Vaticano per cui lo Stato più piccolo al mondo diventerebbe "CO2 Free" entro il 2020. Si tratterebbe di rendere il micro-Stato il primo completamente a zero emissioni sul pianeta.

Per questo Opel ha consegnato al Santo Padre un esemplare di Ampera-e in seguito all'incontro tra Francesco e Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel al margine della conferenza "Laudato Sì: La Sostenibilità tra Comunicazione e Innovazione".

"Siamo orgogliosi, come Opel, di poter contribuire al raggiungimento degli obiettivi ambiziosi della Città del Vaticano. La nostra nuova Ampera-e renderà possibile la mobilità elettrica per l'uso quotidiano senza compromessi", ha dichiarato Neumann.

Durante la conferenza, il Vaticano, Opel ed Enel si sono impegnati a lavorare ad un programma di mobilità sostenibile per la Città del Vaticano. Di recente abbiamo visto Nissan impegnata nella consegna delle Leaf a vari enti amministrativi ed ora in poi c'è da scommettere che anche Opel, adesso che la sua Ampera-e si avvicina al mercato italiano, vorrà dire la sua.

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 299 euro oppure da Amazon a 343 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini