Una Honda si aggiudica la 500 Miglia di Indianapolis. Ma a farne le spese è Alonso

29 Maggio 2017 0


Il team Honda si porta a casa la dodicesima vittoria alla 101esima edizione della 500 Miglia di Indianapolis con il veterano Takuma Sato, che si è guadagnato la prima posizione con un testa a testa contro il tre volte campione Helio Castroneves. Delusione per Alonso, che si è invece ritirato a 21 giri dalla fine a causa di un problema tecnico al motore - Honda - della sua monoposto.

Un successo a metà per Honda alla 500 Miglia di Indianapolis: nonostante la vittoria assoluta per mano del giapponese Takuma Sato, il team giapponese è anche artefice della figuraccia fatta da Alonso, che si è dovuto ritirare al 179esimo giro (dopo una gara da protagonista) a causa di un problema tecnico al motore, fornito proprio da Honda.

Vittoria giapponese

Il "veterano" Takuma Sato ha chiuso la gara di Indianapolis dopo un intenso testa a testa negli ultimi 11 giri con il tre volte campione IndyCar Helio Castroneves, motorizzato Chevrolet. Al terzo gradino del podio la Honda del campione Indy Lights Ed Jones, al suo debutto alla 500 Miglia.

Alonso tradito dal motore

Il team McLaren Honda Andretti conclude così una 500 Miglia dal sapore agrodolce: Fernando Alonso, in settima posizione nel momento in cui il motore Honda (su telaio Dallara) ha iniziato a fumare, avrebbe potuto fare di meglio (e se lo sarebbe anche meritato), anche perché la gara è stata nelle sue mani per 27 giri. Queste le parole dello spagnolo:

Ho sentito il grippaggio del motore e capito che non c'era nulla da fare. Peccato, avremmo meritato di finire la corsa. Ho sperimentato solo in gara i giri di ingresso e rientro, ma è stata una bella esperienza, divertente. L'essere stato in testa alla gara e l'aver potuto combattere per la vittoria sono state una bella sorpresa. Tornare? Mi piacerebbe: se accadrà, adesso saprò cosa aspettarmi.

Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Tiger Shop a 404 euro oppure da ePrice a 522 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2