Roborace DevBot, debutto (imperfetto) davanti al grande pubblico

23 Maggio 2017 0


La Formula E sta guadagnando consensi e approvazione da parte del pubblico e quasi certamente potremo vedere, in un futuro non troppo lontano, le monoposto elettriche sfrecciare sui sampietrini romani nell'ePrix di Roma, ma la categoria che genera (e forse genererà) più curiosità è quella delle Roborace. 

Si tratta di auto ad alte prestazioni mosse da motori elettrici in grado di muoversi sul tracciato in modo del tutto autonomo e senza necessità di un pilota a bordo. Attualmente le auto sono in fase di test e a giudicare dalle prime uscite pubbliche di lavoro ce n'è ancora parecchio. Del resto durante la primissima uscita pubblica delle Robocar, in occasione dell'ePrix (così si chiamano i GP della Formula E) di Argentina, una delle due auto impegnate nella corsa ha perso il controllo andando a sbattere contro le barriere.

Lasciata alle spalle quella esperienza - con DevBot1 e DevBot2 a battagliare tra i cordoli - di recente si è fatto un passo ulteriore in avanti con l'arrivo della Robocar che ha debuttato sulle strade di Parigi. Anche in questo caso comunque il risultato non è stato ottimo, seppure questa volta incidenti non ne siano stati capitati. O quasi. La Robocar, che nei piani di Roborace sarà l'auto impegnata nelle competizioni ufficiali come avviene più o meno nei monomarca attuali, ha completato un giro del circuito temporaneo di Formula E (lungo 1,9 Km) di Parigi ma, all'altezza della Curva 8, l'auto "ha dovuto fermarsi per il rischio di impatto sulle barriere rilevato dai sensori", come ha spiegato Bryn Balcombe, CTO di Roborace.

Certo la situazione cambierà dopo che i bug saranno corretti e le auto dovrebbero poter correre alla stessa velocità delle auto attualmente guidate dai piloti professionisti. Del resto la velocità massima dell'auto è di 320 Km/h, la potenza è di 300 kW per motore elettrico (in tutto ce ne sono quattro) ed il peso è di appena 975 Kg, cosa che dovrebbe mettere fuori discussione le potenzialità di queste auto. Certo le auto a guida autonoma di Roborace hanno fascino poiché sembrano uscite direttamente da un film di fantascienza, ma la competizione serrata cui stiamo assistendo in queste settimane tra i piloti della Formula 1 1 della MotoGP, ad esempio, potrebbe essere la peggiore nemica delle auto da corsa senza conducente.

Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, compralo al miglior prezzo da Media World a 499 euro.
Apple Ipad Pro 10,5" Wi-fi 64gb Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 627 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve

Auto

Porsche 718 Boxster e Cayman: finalmente anche GTS