The Boring Company: primi test del tunnel da 200 km/h

17 Maggio 2017 0


Un video pubblicato su Instagram da Elon Musk mostra un breve estratto dei primi test effettuati dalla neonata compagnia The Boring Company verso la creazione di tunnel sotterranei in cui le auto possano viaggiare ad altissima velocità a bordo di speciali piattaforme elettriche.

A poche settimane dall'annuncio di The Boring Company, Elon Musk mostra per la prima volta in video il primo di dei tanti nuovi tunnel pensati per eliminare "alla radice" il problema del traffico delle grandi metropoli. L'idea è tanto semplice, quanto difficile è la sua realizzazione: una serie di tunnel, in grado di ospitare una vettura a bordo di una piattaforma modulare (che possa accogliere veicoli di dimensioni e tipologie diverse) per il trasporto dei veicoli da un punto all'altro della città a velocità che possono raggiungere i 200 kilometri orari. Ognuno di questi tunnel è poi collegato alla superficie tramite una sorta di "ascensori".

https://www.instagram.com/p/BT_itC8h0Cx/

Nel video, pubblicato su Instagram, Elon Musk descrive brevemente quello che sta accadendo: un tunnel lungo qualche centinaio di metri, una piattaforma modulare a propulsione elettrica e un'accelerazione da brivido, con velocità di punta di 200 km/h e una frenata praticamente istantanea. Musk fa anche un esempio pratico: a Los Angeles - città in cui è stato costruito questo primo prototipo di tunnel - si potrebbe raggiungere L'Aeroposto LAX dal quartiere di Westwood in 5 minuti, contro i 15 impiegati in auto (senza traffico) e l'ora abbondante servendosi dei mezzi pubblici.

Nel frattempo, la TBM (Tunnel Boring Machine), detta anche talpa meccanica, è già all'azione per scavare tunnel a 15 metri di profondità con velocità di escavazione incrementata di ben 5 o addirittura 10 volte rispetto a quella delle attuali talpe.


Intanto, non si fermano le polemiche: tra i commentatori, c'è chi sostiene che l'idea di Musk sia irrealizzabile, chi la vede come qualcosa di possibile solo dopo che tutte le auto in città si saranno convertite alla guida autonoma, chi ancora solleva il problema della disponibilità immediata delle piattaforme proprio nel punto in cui le si richiedono. Insomma, gli interrogativi sul futuro di questo interessante progetto sono ancora tutti da soddisfare. Riuscirà Musk a stupirci anche questa volta?

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 299 euro oppure da Amazon a 359 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini