Woolf: il bracciale anti-autovelox è disponibile in preordine

16 Maggio 2017 0


Ne avevamo parlato per la prima volta nell'agosto del 2016 e ora, a qualche mese di distanza, Woolf si è trasformato in realtà. Progetto nato nel mondo del crowdfunding, Woolf si è concretizzato e ha ottenuto un successo tale che i primi due lotti sono già esauriti, facendo slittare a luglio la prossima data utile per la disponibilità. Le prime consegne, per chi ha già prenotato Woolf, sono previste per l'inizio di giugno con qualche giorno di ritardo rispetto al previsto a causa di alcune novità tecniche.

Durante questi mesi, infatti, il team di sviluppo ha lavorato per ottimizzare le prestazioni del bracciale, migliorando anche il comfort con una nuova posizione della scheda elettronica che ha ora subito un trattamento di tropicalizzazione così da resistere anche a solventi, polveri e umidità. Nuovo anche il motore usato per la vibrazione, potenziato e riposizionato in corrispondenza della zona più sensibile del polso così da farsi sentire anche in presenza di vibrazioni "esterne". Infine la batteria da 100 mAh agli ioni di Litio promette due settimane di autonomia ed è racchiusa in un involucro d'acciaio a vantaggio della sicurezza, sia per la tenuta stagna che in caso di impatto.


Ovviamente l'idea è nata per i motociclisti vista l'interfaccia "a vibrazioni" ottimizzata per azzerare le distrazioni ma il sistema funziona anche in auto. Il bracciale si interfaccia ad un'app, disponibile per Android e iOS, in grado di aggiornare i dati sugli autovelox attingendo da un database con update giornalieri e copertura del 99% in 67 Paesi. Woolf è disponibile sul sito ufficiale a 139EUR.



0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ford

Ford Fiesta 2018: anche per i neopatentati | video recensione e prova su strada

Kia

Kia Picanto X-Line e GT: prova in anteprima del 100 CV 1.0 T-GDI

Mahindra

Mahindra KUV100: recensione in anteprima del SUV da meno di 11.000 euro

HDBlog.it

Le migliori tecnologie di Ginevra 2018: dal pneumatico vivente ai fari smart Mercedes