Fiat: la pubblicità si mangia l'inquinamento

16 Maggio 2017 0

Il reparto marketing di FCA si è spesso distinto negli ultimi anni complici le campagna che mettevano in mezzo la celebre pillola blu e, ora, ha partorito una nuova idea alternativa, con il claim "finalmente una pubblicità che funziona".

Il gioco di parole deriva dal fatto che le affissioni pubblicitarie, visibili a Roma in piazza Bocca della Verità, sono effettivamente funzionali in quanto realizzate con il tessuto "The Breath". Si tratta di un sistema in grado di assorbire e disgregare le molecole inquinanti, una pubblicità ecologica per i modelli a Metano e GPL di Fiat. Idea italiana, il tessuto The Breath nasce da una startup che ha sviluppato questa tecnologia dopo due anni di test e prove. La soluzione è pensata per interni ed esterni e si compone da due strati esterni in tessuto idrorepellente con proprietà battericide, antimuffa e antiodore e da uno strato intermedio in fibra a carboni attivi uniti da nanomolecole che agiscono sulle particelle inquinanti, funzionando quindi come filtro per abbattere Pm 10, Pm 2.5 e Pm 1.0 oltre a monossido di carbonio, ossidi di zolfo e d'azoto e Voc.

Protagonisti della campagna di maggio, i modelli a GPL e Metano a marchio Fiat e Lancia sono disponibili con vantaggi fino a 5.000EUR (6.000EUR in caso di finanziamento EcoFree) e propongono un impianto progettato, fabbricato e garantito dal costruttore e meno di 16 euro per un pieno di metano. La gamma include Lancia Ypsilon, Fiat Panda, Punto, 500L Qubo e Doblò a metano e Ypsilon, Pand, 500, Punto, 500L, 500X e Tipo  a GPL.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

HDBlog.it

Boosted Board Stealth: un missile a 4 ruote da 38 km/h | Recensione