Citycar e infotainment: quale scegliere?

08 Maggio 2017 0


Nel 2017 è normale consigliare, tra una rosa di vetture, quella con l'infotainment e la dotazione tecnologica più avanzata. Quando si spendono cifre spesso inferiori ai 10.000 euro, però, le priorità diventano altre, ma il segmento delle citycar offre tanti compromessi a buon mercato per avere un'auto "connessa" senza spendere cifre da capogiro. Scopriamo insieme quali sono i sistemi più recenti, completi e convenienti.

Citroen C1 - 500EUR 


La piccola citycar francese, insieme alle due "gemelle" Peugeot 108 e Toyota Aygo, offre dall'allestimento intermedio Feel (ad un prezzo di 12.650 euro per la versione 3 porte) un sistema di infotainment piuttosto completo, con schermo da 7 pollici touch, bluetooth, integrazione Mirror Screen al prezzo di 500 euro. Per la radio digitale DAB servono altri 100 euro, mentre lo stesso sistema con telecamera di retromarcia inclusa (una rarità nel segmento) è disponibile a 750 euro.

Fiat Panda - 350EUR


Il sistema sviluppato da Fiat per la Panda è di quelli semplici ma geniali: utilizzare lo smartphone come centro di controllo della parte multimediale dell'auto. Lo UConnect radio assicura lo streaming audio, la presa usb e quella aux-in, il riconoscimento vocale, il lettore MP3 e il bluetooth 2.1, oltre al supporto per lo smartphone, in cima alla plancia, sul quale scaricare l'app Panda UConnect. Lo smartphone (Android o iOS) si unirà al sistema dell'auto tramite bluetooth 2.1 e dall'app sarà possibile gestire le info sul veicolo, la multimedialità, i servizi streaming come Deezer e TuneIn, il navigatore, i servizi meteo. Presente anche il trainer per la guida "green" Eco Drive e la funzione Finder per ritrovare l'auto. Lo UConnect con app è presente di serie sull'allestimento Lounge, Cross e Panda 4x4, mentre si paga a parte (350EUR o 450EUR con la radio digitale DAB) sulla versione intermedia Easy. Non è invece disponibile sulla variante base Pop. Per avere una Panda con UConnect radio, dunque, è necessario spendere almeno 12.850 euro.

Ford Ka Plus - 750EUR in promozione (di serie su Ultimate)


La nuova Ford con prezzo da citycar e dimensioni da compatta (si avvicina ai 4 metri) è disponibile già nella versione base con un pacchetto da 1.000 euro (in promozione a 750 euro) che prevede climatizzatore manuale, radio con bluetooth e Device Dock con USB per posizionare e ricaricare lo smartphone. Il prezzo totale di partenza arriva dunque a 10.500 euro (promozioni escluse). Se si punta invece alla versione successiva Ultimate, con prezzo di 12.000 euro, si ha di serie la radio CD+MP3 con il sistema SYNC, che offre Bluetooth, chiamata automatica d'emergenza e Applink (il protocollo di gestione delle applicazioni per smartphone a comando vocale).

Kia Picanto - di serie su Active 


Il secondo allestimento Active (11.300 euro) di Kia Picanto è offerto di serie con la radio RDS con schermo TFT da 3,8" con comandi al volante e 4 altoparlanti, oltre alla ricarica wireless per smartphone, USB e AUX. Nell'allestimento Cool, a 12.500 euro, si aggiunge anche il bluetooth per lo streaming audio, mentre il sofisticato sistema Kia Navigation System con schermo da 7", Apple CarPlay e Android Auto è disponibile solo sulla versione GT-Line a 15.000 euro.

Opel Karl - di serie su Advance (IntelliLink 150EUR)


A partire dal secondo allestimento Advance, Opel Karl offre la Radio R300BT, con Bluetooth, sistema di streaming audio e soprattutto l'innovativo sistema di assistenza personale OnStar. Con soli 150 euro di sovrapprezzo, inoltre, è possibile passare al sofisticato sistema IntelliLink con display touch da 7", 4 altoparlanti, connettività android auto/Apple car play (l'unica nel segmento A, insieme alla nuova Kia Picanto), connettività Bluetooth con vivavoce e audio streaming, presa USB con supporto periferiche esterne. La radio digitale è disponibile a 100 euro in più. Il prezzo minimo per la radio base è di 12.200 euro, che salgono a 12.550 euro per l'infotainment più ricco (consigliatissimo).

Smart fortwo - 102,52EUR


Smart Audio System offre, come la Panda, un sistema radio e navigazione basico, con la possibilità di aggiungere un supporto per smartphone con relativa app smart cross connect App. Questa applicazione consente di gestire le funzioni infotainment direttamente dallo schermo del proprio telefono, oltre ad alcune funzionalità tra cui quella che trova il parcheggio più vicino. L'Audio-System dispone inoltre di una presa USB e AUX per le sorgenti audio esterne, come chiavette USB o lettori MP3. Presente lo streaming bluetooth, mentre la radio digitale è un optional da 307,52 euro, che introduce però il sistema multimediale con touch screen da 7 pollici e servizi live. La versione più accessibile costa 102,52 euro ed è disponibile già dall'allestimento base youngster a 13.287,56 euro.

Volkswagen Up! - di serie


La radio "Composition Phone" presente sul recente restyling di Volkswagen Up consente di utilizzare lo smartphone come elemento software principale per l'Infotainment. Trasformato in un vero e proprio computer di bordo grazie ad una basetta (per smartphone con sistema operativo iOS o Android e schermi di dimensioni non superiori a 5,5") e all´App Volkswagen "maps+more", lo smartphone fornirà navigatore, display multifunzione, interfaccia media, vivavoce e riconoscimento della scrittura a mano. Questo interessante sistema è di serie fin dall'allestimento base take up!, ad un prezzo che parte da 11.500 euro (promozioni escluse) e arriva ai 16.050 della versione cross up!

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da Tiger Shop a 496 euro oppure da Amazon a 596 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve

Auto

Porsche 718 Boxster e Cayman: finalmente anche GTS