EuroNCAP: 5 stelle a BMW Serie 5, 3 stelle a Fiat Doblò

12 Aprile 2017 0


Nuova tornata di crash test EuroNCAP: questa volta sono finite sotto i ferri dell'ente europeo la nuovissima BMW Serie 5 e l'ultimo restyling di Fiat Doblò, datato però 2014. Con risultati prevedibilmente diversi.

Un confronto che impietoso (anche se non voluto) quello che ci ha sottoposto l'ultima cartella stampa di EuroNCAP. L'ente europeo famoso per i crashtest ha infatti esaminato due vetture, una berlina di lusso e un multispazio, con risultati davvero contrastanti, giustificati soprattutto dall'anzianità del progetto del multispazio. Stiamo parlando di BMW Serie 5, la nuovissima berlina di segmento E, e di Fiat Doblò, il multispazio ristilizzato nel 2014 con importanti modifiche per la sicurezza ma il cui progetto risale all'ormai lontano 2009. Al di là dei singoli punteggi, la BMW ha ottenuto le 5 stelle (il massimo), mentre il Doblò ha ricevuto solamente 3 stelle.


La berlina BMW è figlia di un progetto sicuramente più recente e, soprattutto, appartiene ad un segmento superiore, dunque la dotazione di sicurezza maggiore gioca sicuramente a favore del punteggio ottenuto. In ogni caso, la vettura ha ottenuto un buon punteggio in tutte le situazioni, anche se la dotazione di sistemi di sicurezza attiva di serie sulla vettura testata poteva essere maggiore, visti i prezzi in gioco. Ottimi risultati per la protezione pedoni, con un punteggio dell'81% grazie alla presenza del sistema "Person Warning" e al cofano attivo.

Male per Fiat Doblò, parzialmente giustificato dal fatto che l'ultimo aggiornamento risale al 2014 e che la vettura di base è stata presentata nel lontano 2009. Il multispazio torinese è uscito con una votazione insufficiente in gran parte delle prove, se si esclude il 75% nella protezione degli occupanti adulti. In particolare, non si può non menzionare il 25% nei dispositivi di sicurezza attiva (ossia la mancanza di qualsiasi tipo di sistema di sicurezza recente come la frenata automatica in città) e il 46% nella protezione dei bambini. L'anzianità del progetto però non potrebbe essere l'unica causa di questo risultato: le cose in Fiat non vanno meglio nemmeno con i modelli più recenti, come la Fiat Tipo, che ha ricevuto nel 2016 un punteggio di 3 stelle (4 con il sistema di frenata automatica e il cruise control adattivo), oppure la 500X, che nel 2015 ha ottenuto 4 stelle.

Queste le parole di Michiel van Ratingen, segretario generale di EuroNCAP:

La gamma Fiat attualmente presenta diversi modelli sul mercato da tanto tempo e la loro sicurezza è decisamente indietro rispetto ai leader dei rispettivi segmenti. Opel (che su base Doblò aveva realizzato, fino al 2014, il Combo, ndr) ha deciso di non implementare le modifiche del restyling che hanno portato Doblò ad ottenere le 3 stelle, focalizzando la propria attenzione ad un nuovo Combo, in fase di sviluppo con i nuovi proprietari di PSA e che EuroNCAP ha intenzione di testare all'inizio del prossimo anno. In questa tornata, tuttavia, BMW si è distinta con una Serie 5 che presenta diversi sistemi di assistenza alla guida, sistemi che EuroNCAP crede possano trasformare la sicurezza nei prossimi anni.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ford

Ford Fiesta 2018: anche per i neopatentati | video recensione e prova su strada

Kia

Kia Picanto X-Line e GT: prova in anteprima del 100 CV 1.0 T-GDI

Mahindra

Mahindra KUV100: recensione in anteprima del SUV da meno di 11.000 euro

HDBlog.it

Le migliori tecnologie di Ginevra 2018: dal pneumatico vivente ai fari smart Mercedes