Hyundai: batterie allo stato solido per le future elettriche | Rumor

10 Aprile 2017 0


Secondo fonti vicine al costruttore sud-coreano, Hyundai starebbe sviluppando delle batterie con tecnologia allo stato solido per le proprie auto elettriche in arrivo nei prossimi anni.

Hyundai procede spedita verso l'elettrificazione della propria offerta. Secondo quanto riportato dal quotidiano sud-coreano Korea Herald, infatti, il costruttore avrebbe già iniziato a produrre i primi esemplari di batterie allo stato solido, una moderna tecnologia di accumulo di energia che sostituirà, in futuro, l'attuale agli ioni di litio.

Alcuni aspetti significativi dell'utilizzo di questa tecnologia? La maggiore densità delle batterie con elettroliti allo stato solido, a differenza di quelli liquidi, consente di immagazzinare maggiore quantità di energia a parità di spazio, con minori rischi in termini di usura, infiammabilità e rottura. La maggiore libertà di progettazione consente ai designer di ottimizzarne gli ingombri, realizzando pacchi batterie dalle forme più ottimizzate, più facili da integrare, per esempio, in vetture compatte.

A proposito di vetture compatte, nei piani del costruttore c'è la presenza infatti, di una nuova piattaforma modulare per sole elettriche, che darà vita a vetture "subcompact e compact", quindi appartenenti ai segmenti B e C, dalle prestazioni aumentate e dall´autonomia superiore a quanto offerto dalle attuali elettriche. L´autonomia, per esempio, sarà superiore ai 300 kilometri con una ricarica, e anche il prezzo sarà più competitivo. L'attuale elettrica di Hyundai, la Ioniq Electric, non supera i 280 km.

Sempre secondo la fonte, Hyundai starebbe portando avanti questa prima pre-produzione nel centro di ricerca e sviluppo di Namyang, senza dunque avvalersi di partner industriali, che in Corea del Sud sono molti e molto affermati, tra cui Samsung SDI e LG Chem. Lo sviluppo di questa tecnologia è però condiviso con diversi centri universitari, tra cui il Korea Institute of Ceramic Engineering and Technology, la Hanyang University, la Tsinghua University in Cina e la University of Texas di Austin.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

HDBlog.it

Boosted Board Stealth: un missile a 4 ruote da 38 km/h | Recensione