Citroen C4 Cactus Unexpected by Gufram: il "cactus" che non punge

03 Aprile 2017 0


Alla Milano Design Week non mancano le novità dal mondo delle quattro ruote: cominciamo da Citroën, che propone una concept car in collaborazione Gufram che reinterpreta il concetto di Airbump secondo lo stile irriverente e dissacrante della famosa azienda italiana.

Mettete insieme Gufram, storica azienda italiana che dagli anni '60 porta nell'arredamento tutta l'irriverenza e l'ironia del radical design italiano, e Citroen, che da quasi 100 anni rivoluziona il segmento dell'auto con proposte fresche e innovative, fatte di vetture simpatiche dal comfort impareggiabile: il risultato non può che essere un concept che farà parlare di sé.

E in effetti il primo sentimento che si prova quando si ha di fronte alla nuova Citroen C4 Cactus Unexpected by Gufram è lo stupore: partendo dagli iconici Airbump®, Gufram è intervenuta con una texture in morbido poliuretano che riprende quella del Metacactus, iconico appendiabiti della firma italiana nota per il suo stile dissacrante e irriverente.

Una vettura dalla forte personalità, accentuata dalla vernice Guflac, anch'essa ispirata al celebre appendino: da un frontale arancione, si passa gradualmente ad un posteriore giallo lime, e anche gli "Airbump" si adeguano di conseguenza. Il tutto è un continuo contrasto tra il nome Cactus e la sofficità delle superfici sia del Metacactus - onnipresente presso lo Spazio Quattrocento in Via Tortona 31, nel cuore del Fuorisalone - sia delle protezioni che sostituiscono gli Airbump sulla C4 Cactus.

La vettura è chiaramente un esemplare unico, realizzato modellando a mano il clay sulle cavità lasciate libere dagli Airbump per realizzare i nuovi pannelli di protezione. Grazie poi ad una sofisticata macchina a controllo numerico è stata realizzata la versione definitiva dei pannelli, composta da un poliuretano espanso flessibile a densità controllata.

Per mantenere la morbidezza, poi, è stato applicato uno strato di Guflac, la speciale vernice di pelle elastica (brevettata da Gufram) che permette di preservare la morbidezza del materiale. Come gli esterni, anche all'interno domina il bicolore arancio-giallo limone, presente su speciali rivestimenti in microfibra presenti sui pannelli porta e sui sedili, trapuntati con una fantasia a cerchi concentrici.

Spazio Quattrocento: tra Citroen e Gufram


Quello che rende ancora più coerente e completo l'allestimento dello Spazio Quattrocento, oltre a C4 Cactus e ai vari Metacactus, anche tutta una serie di arredi iconici di Gufram, come le panche Summertime firmate dall´artista Valerio Berruti, le ampie sedute Roxanne e le nuove poltrone club disegnate da Michael Young. All'ingresso, infine, campeggia la scultura "I Feel Citroën", progettata dalla Global Brand Designer di Citroen Karine Buisson e realizzata dalla società francese di ebanisteria ARCA che ne ha brevettato la tecnica di gonfiaggio del legno: la scultura simboleggia la respirazione, il soffio, la vita, "una visione particolare della storia del Marchio Citroën quasi centenario, che ha continuato a rinnovarsi mettendo sempre l´uomo al centro della sua filosofia".

Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 444 euro oppure da ePrice a 524 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2