Range Rover Velar in anteprima a Milano con "Less is Pure"

30 Marzo 2017 0


Il nuovo SUV di Land Rover rappresenta un paradigma tutto nuovo con cui il brand inglese, famoso per fuoristrada di lusso, si inserisce nel segmento dei crossover sportivi. Per celebrarne il design raffinato, quale miglior modo di realizzare un percorso sensoriale durante la Milano Design Week?

Al Salone di Ginevra, è inutile nasconderlo, quasi tutti gli occhi erano puntati sul nuovo crossover sportivo di Land Rover, il Range Rover Velar. Nato dalla piattaforma modulare in comune con il SUV Jaguar F-Pace, Velar è leggermente più lungo ma più largo e basso, rappresentando in sostanza una variante "coupé" del Range Rover Sport.

Il suo design è semplice e raffinato allo stesso tempo, ripulito da tutto ciò che è eccessivo, a cominciare dalle intriganti maniglie a scomparsa. Le sue linee sono tese e discrete, i suoi fari scenografici e tecnologici. Per non parlare degli schermi che tappezzano plancia e strumentazione, alternati al solito trionfo di pelle, legno e plastiche di qualità. Tutto questo non poteva che meritare un posto d'onore alla rassegna di Design più importante al mondo, ossia il Fuorisalone, evento che fa parte della Milano Design Week.

Parola d'ordine del concept creativo creato da Land Rover in collaborazione con Kvadrat e Born Creative Leaders è "Less is Pure": allestito presso il Museo della Permantente di Milano dal 4 al 9 aprile, è un progetto che porta il visitatore in una dimensione senza tempo, in cui vivere un'esperienza visiva, sonora e tattile, all'insegna del riduzionismo. Questo il concetto attorno a cui ruota il design del nuovo Range Rover Velar, il quarto modello della famiglia Range Rover, svelato in anteprima nazionale attraverso un percorso di immagini e suoni ispirati al tema del minimalismo.

Un bosco stilizzato, armoniosamente composto da tessuti Kvadrat, punto di riferimento a livello europeo nel mondo del design di tessuti, è metafora di un passaggio materiale e mentale che conduce alla pura bellezza, impersonificata dal SUV Range Rover Velar. Partner d´eccezione, accanto a Kvadrat, Born Creative Leaders, piattaforma che raccoglie e sostiene la creatività di imprese nazionali ed internazionali che fanno del design il loro fiore all´occhiello.

Nel percorso i visitatori verranno trasportati in una realtà in cui il disordine lascia spazio alla contemplazione e la dispersione diventa attenzione, mentre i rumori e la confusione cromatica cittadina si trasformano in silenzio e bianco totale. L'auto verrà poi introdotta grazie ad una mostra fotografica, firmata da Gary Bryan, attraverso undici suggestioni visive esposte in uno spazio minimalista.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani