Volvo XC40: a scuola dalle sorelle maggiori | FOTO SPIA

24 Marzo 2017 0


Il terzo SUV all'interno della rinnovata gamma di Volvo inizia a prendere forma nelle prime foto spia con carrozzeria definitiva. Sotto la carrozzeria una piattaforma tutta nuova e motorizzazioni anche ibride.

Prosegue il rinnovamento della gamma Volvo. Dopo l'alto di gamma della famiglia 90 e il medio gamma con la seconda generazione della XC60, tocca alla famiglia delle compatte 40. Si comincia con il crossover di segmento C XC40, atteso entro la fine del 2017 e capostipite di una serie di modelli, tra cui la nuova hatchback e un'inedita berlina tre volumi.

Il crossover si scontrerà direttamente con la triade premium tedesca Audi Q3, BMW X1/X2 e Mercedes-Benz GLA, oltre all'annunciato crossover di segmento C marchiato Alfa Romeo. Come i concorrenti, anche XC40 sarà caratterizzato da forme da SUV non troppo alto da terra, con un design che si preannuncia piuttosto rigoroso e proporzionato, esattamente come le "sorelle maggiori" Volvo XC60 e XC90.

Design: una piacevole conferma dal nord Europa


Dalle foto spia, pubblicate da AutoExpress, è possibile notare che i tratti distintivi delle nuove Volvo saranno mantenuti anche in questo modello: si parte dai gruppi ottici anteriori a sviluppo orizzontale con luci diurne a "martello di Thor", la calandra squadrata con listelli verticali, e i fanali posteriori sottili e verticali. Tutti elementi presenti anche sulle concept car 40.1 e 40.2 presentate lo scorso maggio.

Nuovi la piattaforma e i motori

Sotto la carrozzeria, il SUV scandinavo porterà al debutto l'inedita piattaforma modulare per vetture compatte CMA (Compact Modular Architecture), sviluppata da Volvo e Geely e destinata a finire anche sotto il nuovo SUV di Lynk&Co. Tutti nuovi anche i motori, alternati tra 1.5 tre cilindri e 2.0 quattro cilindri, diesel e benzina, oltre ad un ibrido plug-in basato sull'architettura a tre cilindri.

Sicurezza e tecnologia top

L'abitacolo sarà poi il consueto trionfo di materiali di qualità, piacevoli al tatto e alla vista, con una console centrale dominata dall'ormai standard schermo del sistema multimediale. Anche la sicurezza non verrà trascurata, con diversi sistemi di assistenza alla guida e un anticipo di quella che sarà sempre di più una guida autonoma. Tutto questo sarà disponibile sul mercato nei primi mesi del 2018, con presentazione virtuale prevista per la fine del 2o17. 


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani