Renault e Chicco presentano il seggiolino che concilia il sonno

14 Marzo 2017 0


Il seggiolino "smart"  che aiuta i bambini a prendere sonno più velocemente, migliorando anche la vita dei genitori: ecco l'idea alla base di "The Dream Cradle", nato dalla collaborazione tra Renault Italia e Chicco, insieme alla Nazionale Italiana di Rugby.

Passione, determinazione, innovazione, ricerca, voglia di migliorarsi e di fare le cose per bene: questi sono i valori che uniscono la Nazionale Italiana di Rugby, Renault Italia e Chicco e questi sono i presupposti alla base del progetto "The Dream Cradle", prototipo di seggiolino che ha portato la Casa della Losanga e il brand italiano leader nel settore dell'infanzia a creare soluzioni sempre più innovative che contribuiscano a migliorare la vita delle persone.

Quale luogo migliore dello Stadio Olimpico di Roma, dunque, per presentare questa collaborazione? "The Dream Cradle" è un prototipo della prima base per navicella concepita per riprodurre il cullare tipico di un viaggio in auto, anche a casa propria. Il progetto, nato da una ricerca che ha tenuto conto dei suggerimenti di mamme e papà, prende ispirazione dalla una delle soluzioni più efficaci (spesso) per far addormentare i propri figli: il giretto in auto.

Un seggiolino "smart"

Di norma bastano poche centinaia di metri affiché i neonati si addormentino, peccato che, una volta tornati sotto casa e spenta l'auto, capiti spesso che i bimbi si sveglino e si debba ripartire. Per questo i designer di Chicco e Renault hanno pensato ad una base su cui posizionare la navicella del passeggino che, con i suoi movimenti, simula il cullare dell'auto consentendo ai genitori di addormentare il bambino a casa, senza dover necessariamente salire in macchina. Il movimento della base è attivabile attraverso l´app scaricabile sul proprio smartphone, e regolabile per intensità, direzione e pendenza.


Renault e Chicco si uniscono, così, per un obiettivo comune: contribuire al miglioramento della qualità della vita rispondendo a esigenze pratiche e vere. Lo stesso concetto si può riassumere nello slogan "Easy Life", la promessa che Renault fa a tutti i propri clienti.

Come testimonial dell'iniziativa un papà speciale, George Biagi, seconda linea della Nazionale italiana Rugby. Così Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione & Immagine di Renault Italia, ha commentato la partnership:

A febbraio scorso Renault, da sempre impegnata in ambito sportivo, ha annunciato la sponsorship della Nazionale Italiana di Rugby, basata su valori comuni quali la passione, l´impegno, lo spirito di squadra, la condivisione e la tenacia nel raggiungimento degli obiettivi. Anche attraverso lo sport, infatti, Renault consente ai suoi clienti di vivere la vita con passione. Ed oggi siamo felici di essere qui per presentare, insieme a Chicco, un progetto con cui speriamo di rispondere concretamente ad un´esigenza di molte coppie con bambini, facilitando loro la vita affinché possano goderne pienamente. Il concetto di "Easy Life", alla base della promessa cliente di Renault, si traduce così, ancora una volta, in una soluzione tecnologica innovativa, alla portata di tutti, come quelle che offriamo sulle nostre automobili.


Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 699 euro oppure da Amazon a 845 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada