Cadillac: sulla CTS il nuovo sistema infotainment

22 Febbraio 2017 0


Cadillac svela la nuova generazione del proprio sistema di infotainment di punta, che debutta sull'ammiraglia CTS per poi diffondersi nei prossimi mesi anche sulle altre vetture della gamma.

La parola d'ordine che un moderno sistema di infotainment deve rispettare? No, non è connettività: certo, quella è obbligatoria, ma ormai scontata man mano che si avanza con il tempo. Quello che non deve mancare per rendere un sistema auto-telematico efficace è la possibilità di aggiornarsi ed evolversi, così come accade con i software dei nostri smartphone.


Il nuovo sistema di infotainment presentato oggi da Cadillac parte proprio da questo presupposto: una piattaforma modulare e dinamica, pensata fin dall'inizio per soddisfare i bisogni sempre in evoluzione dei clienti, appoggiandosi ad un sistema cloud che consente il massimo livello di personalizzazione e di connettività, anche a lungo termine. Grazie alla presenza di un vero e proprio app-store (chiamato Connection app store), è possibile scaricare nuove applicazioni e ricevere aggiornamenti over-the-air, ossia tramite connessione internet da remoto. Un sistema che, dunque, funziona in modo analogo a quello di uno smartphone o di un tablet.

Interessante è la User Experience che Cadillac ha pensato per il suo nuovo sistema: spicca la Summary View, pensata per inglobare tutte le principali funzioni dell'auto (climatizzazione, audio, telefono e navigatore) in una singola pagina, ma è in generale tutto il sistema ad essere più reattivo e, soprattutto, intuitivo di prima.

Personalizzazione in prima linea


Grazie alla presenza del My Driver Preferences, Cadillac mette a disposizione dei clienti una serie di profili basati sul cloud che consentono di personalizzare ogni singola preferenza (tra cui contatti preferiti, grafica del display, temperatura del riscaldamento, destinazioni più frequenti del navigatore) e di recuperarla anche in caso di cambio auto. Questi profili sono consultabili anche sul sito web di Cadillac nella sezione myCadillac Owner Center.

Anche le funzioni stesse della vettura si adattano al profilo degli automobilisti: il navigatore, per esempio, funziona allo stesso modo di quelli presenti sugli smartphone, includendo punti di interesse, informazioni in tempo reale su traffico e meteo, prezzi del carburante  e parcheggi disponibili, adattando i percorsi in base alle abitudini del conducente.

Connettività e assistenza 


La presenza della connessione 4G LTE consente alla vettura non solo di aggiornare i contenuti delle app, ma anche di chiamare i soccorsi in caso di emergenza e di servirsi dell'assistente personale OnStar (presente anche sulle nostre Opel). Quest'ultimo servizio è compreso gratuitamente per i primi dodici mesi su tutte le nuove Cadillac. Grazie ad un modulo wi-fi è inoltre possibile connettere fino a sette dispositivi, più due con il Bluetooth.

Non mancano naturalmente Apple CarPlay e AndroidAuto, la cui interfaccia è integrata in maniera ottimale nella schermata Home, mentre tutte le funzioni dell'auto sono governabili anche da remoto scaricando l'app myCadillac.

La nuova generazione del sistema infotainment sarà disponibile entro marzo sulle nuove Cadillac CTS e, a seguire, su tutti i nuovi modelli del marchio americano.

Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, compralo al miglior prezzo da Amazon a 349 euro.
Apple Iphone 8 64gb Space Grey Grigio Siderale è disponibile da puntocomshop.it a 648 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tesla

Tesla Model S 100 D | Prova su strada e Focus Tecnologia

Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve