Uber: arriva il supporto smartwatch per Android Wear

16 Febbraio 2017 0


Annunciato tempo fa, il supporto ad Android Wear per Uber è arrivato e, ora, si prenotare una corsa direttamente dallo smartwatch.

E' passato più di un anno da quando Uber aveva annunciato il "matrimonio" tra l'app e Android Wear ma le nozze si sono celebrate solamente con Android Wear 2.0, nuova versione dell'OS per indossabili che consente di scaricare le app sull'orologio senza dover passare dallo smartphone. Dopo l'installazione dal Play Store, si potrà quindi accedere ad Uber, inserire i propri dati, concedere il permesso di accedere alle informazioni sulla localizzazione e "chiamare un Uber".

Con pochi tap sul display dello smartwatch si avrà quindi la possibilità di trovare un autista e raggiungere la destinazione senza tirare fuori dalla tasca il telefono, con la possibilità di visualizzare il progresso verso la destinazione dallo schermo dell'orologio. Considerata la necessità di Android Wear 2.0, però, bisognerà attendere l'arrivo di nuovi modelli e la diffusione di questa distribuzione sulla maggior parte dei wearable in circolazione con gli aggiornamenti programmati nelle prossime settimane, ad eccezione di LG Watch Sport e Style che sono già compatibili. Nel frattempo anche Lyft sembra intenzionato a portare i suoi servizi sugli indossabili così da mettersi in pari con il concorrente.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente