Opel Insignia Grand Sport, così funziona la trazione integrale dell'ammiraglia

11 Gennaio 2017 0


Opel ripone grande fiducia nelle vendite che la nuova Insignia saprà garantire negli anni e per questo non ha risparmiato nel dotarla di tecnologie adatte a soddisfare i clienti più esigenti.

Opel Insignia Grand Sport giungerà sul mercato all'inizio del 2017 dopo la presentazione ufficiale al mondo, che ha avuto la conferma che il marchio di Russelheim non scherza. Tecnologia (anche costruttiva) non potevano che farla da padrone e la trazione integrale è uno degli aspetti che non può essere trascurato quando si parla di sicurezza in condizioni difficili. La nuova Opel Insignia con cambio automatico a otto rapporti è disponibile con un sistema di trazione integrale con controllo dinamico della trazione (torque vectoring) che assicura i massimi livelli di dinamica, agilità e maneggevolezza sul mercato. William Bertagni, Vice President Vehicle Engineering Europe non risparmia una sfida alla concorrenza più agguerrita:

"La nuova generazione di Opel Insignia definisce nuovi parametri di riferimento per le automobili di categoria media. Il torque vectoring è la tecnologia più avanzata di trasmissione della potenza alla strada. La nuova Insignia a trazione integrale con torque vectoring si pone ai vertici del settore per quanto riguarda il piacere di guida."


La trazione integrale e il torque vectoring costituiscono il miglior modo per trasmettere la massima potenza sul fondo stradale, che sia bagnato, asciutto, ghiacciato o innevato. Tuttavia, il peso aggiuntivo e la complessità dei tradizionali sistemi di torque vectoring impediscono loro di raggiungere gli elevati livelli di prestazioni ed efficienza definiti da Opel.


Opel ha attuato una soluzione ingegnosa come da tradizione utilizzando una trazione integrale Twinster con modulo posteriore dotato di sistema a doppia frizione senza differenziale. La trazione integrale di Insignia è in grado di ripartire la coppia in modo indipendente su ogni singola ruota posteriore o su entrambe, garantendo così la funzione di torque vectoring.


In curva, la coppia viene trasferita prevalentemente alla ruota posteriore esterna, inducendo una rotazione intorno all'asse verticale (imbardata). Il torque vectoring contribuisce inoltre ad aumentare la sicurezza, controllando la distribuzione della coppia in base alle variazioni della posizione dell'acceleratore, dell'angolo di sterzata e del fondo stradale, riducendo così l'entità dell'imbardata.


I nuovi proprietari di Insignia potranno scegliere la quantità di smorzamento dell'imbardata più in linea con il loro stile di guida, selezionando la relativa modalità: dall'elevato smorzamento della modalità "Tour" al minore della modalità "Sport", che si caratterizza per un comportamento più sincero.

Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, in offerta oggi da Computer Shop Pisa a 399 euro oppure da Amazon a 454 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente