In Francia inaugurato il primo km di strada a pannelli solari

27 Dicembre 2016 0


Ha aperto ufficialmente al transito in Francia il primo tratto di strada al mondo rivestito da pannelli solari: si tratta di una corsia di un kilometro che servirà ad alimentare l'illuminazione pubblica e che potrebbe essere esteso ad una rete di 10.000 km.

L'inaugurazione del primo kilometro di strada ricoperto da pannelli solari è avvenuta in Francia, in presenza del Ministro all'Ambiente Ségolène Royal: un'intera corsia rivestita da pannelli fotovoltaici servirà ad alimentare di energia l'illuminazione pubblica di una piccola località della Normandia, Tourouvre-au-Perche.

Il tratto sperimentale, lungo un kilometro, è costato 5 milioni di euro ed è stato realizzato seguendo l'esperimento condotto dall'azienda Solar Roadways in Missouri, sulla famosa Route 66, oltre a quello di una pista ciclabile in Olanda.

Nel caso della Francia sono stati utilizzati 2.880 pannelli fotovoltaici, ricoperti da una speciale resina che li rende più resistenti al passaggio degli oltre duemila veicoli al giorno previsti. Secondo quanto riferito dai tecnici, in questo tratto di strada i pannelli dovrebbero produrre una quantità di energia pari a circa 280 megawattora ogni anno, sufficiente per illuminare la strada stessa.

Se i test porteranno ai risultati sperati  - l'incognita riguarda i costi eccessivi in rapporto all'energia ottenuta -  ci si aspetta che il governo francese possa adottare questa tecnologia anche in altre strade e autostrade, arrivando a coprire circa 10.000 km di strade con i pannelli solari.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani