Honda e Waymo: collaborazione in vista per la guida autonoma

23 Dicembre 2016 0


Il costruttore giapponese e il colosso della tecnologia hanno annunciato di aver avviato una serie di colloqui per approfondire i termini di un'eventuale partnership sull'integrazione dei dispositivi di guida autonoma di Waymo su vetture Honda.

Tutti pazzi per Waymo: dopo l'accordo con FCA, fruttato ben 100 nuove vetture a guida autonoma che da gennaio inizieranno i propri test sulle strade americane, arriva anche da Honda l'annuncio di una possibile collaborazione con la società di Alphabet specializzata nella guida autonoma.

In particolare, sarebbe la divisione Ricerca&Sviluppo di Honda ad aver intrapreso una serie di colloqui formali con Waymo, per integrare la tecnologia di guida autonoma di Google nelle vetture Honda. Una collaborazione tecnica che porterà benefici ad entrambe le aziende, che potranno ottenere nuove conoscenze per poter implementare al meglio sensori, telecamere e software nei veicoli di tutti i giorni.

Inizialmente la collaborazione sarà simile in tutto e per tutto a quella portata avanti da FCA e Waymo: Honda potrebbe quindi mettere a disposizione una flotta di vetture che Waymo provvederà ad allestire con la propria tecnologia di guida autonoma, per poi proseguire con i test su strada. Progettazione, produzione e collaudi avrebbero luogo tra i centri Honda in Silicon Valley e il quartier generale a Tochigi, in Giappone, includendo anche la sede di Waymo in Michigan.

Attendiamo, nelle prossime settimane, nuovi dettagli sugli eventuali futuri accordi.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani