Bolloré: il car sharing elettrico si espande in USA

19 Dicembre 2016 0


Il gruppo Bolloré espande le sue attività in USA con il car sharing elettrico, portando una flotta di 100 veicoli e 200 stazioni di ricarica per coprire la prima fase del lancio di questo nuovo servizio.

Grazie alla sussidiaria BlueCalifornia, il gruppo Bolloré sbarca in america e porta le sue elettriche. L'arrivo dell'autorizzazione da ufficialmente il via al programma che potrà contare su una flotta di 100 vetture elettriche e 200 stazioni di ricarica come previsto dal contratto. Il progetto è ambizioso perché punta non solo a ridurre l'inquinamento cittadino ma anche ad offrire a diverse zone della città l'accesso al trasporto sostenibile e a prezzi ridotti grazie al supporto dell'organizzazione no-profit "Shared-Use Mobility Center". L'obbiettivo per progetto iniziale è di portare almeno 7.000 nuovi utenti nel mondo del car sharing replicando quanto accaduto a Indianapolis. Se le stime si riveleranno esatte, i nuovi utenti venderanno (o eviteranno di acquistare) un migliaio di auto, così da ridurre le emissioni annuali di circa 2.150 tonnellate di CO2.

A Parigi, dove il servizio è già attivo da tempo, gli utenti del programma sono oggi più di 130.000 e le auto utilizzate sono le BlueCar, modelli non in vendita ma destinati esclusivamente al car sharing. Il programma segue il progetto di Indianapolis (BlueIndy) avviato nel 2015 e crea un secondo polo a Los Angeles.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani