BMW M550i e 530e: le novità di Serie 5 a Detroit

19 Dicembre 2016 0


Dopo il debutto "virtuale" delle scorse settimane, la nuova BMW Serie 5 viene svelata in anteprima mondiale al Salone di Detroit (8-22 gennaio 2017), dove debuttano le nuove varianti ibrida plug-in 530e e la sportiva M550i xDrive, oltre a novità dal punto di vista della tecnologia.

BMW 530e iPerformance: l'ibrida "mild" mette la spina


Alzi la mano chi ha mai visto in giro una BMW Serie 5 di attuale generazione nella variante ibrida? Probabilmente sarete in pochi, e forse l'obiettivo di BMW era quello di sondare il terreno con una vettura quasi da laboratorio. La nuova BMW 530e iPerformance, invece, vuole far parlare di sé, grazie ad un powertrain ibrido plug-in che garantisce alla nuova berlina una percorrenza di 50 km con una sola ricarica elettrica.

Esteticamente, la nuova 530e si riconosce dalle versioni standard della berlina bavarese per la presenza dei listelli blu nel doppio rene frontale, per i coperchi blu dei mozzi ruota, per lo sportellino di ricarica sul parafango anteriore sinistro, per le targhette identificative esterne e, naturalmente, per il pulsante con la modalità eDrive all'interno.

La potenza del motore elettrico è di 95 CV, sufficienti a far raggiungere alla 530e una velocità massima di 140 km/h, mentre in totale l'accoppiata tra l'elettrico e il motore a combustione interna (un 2 litri benzina turbo da 184 CV) è pari a 252 CV. I consumi, tenendo conto dei primi km a zero emissioni,  registrano valori medi di 1,9 l/100 km e 44 g/km di CO2.


La 530e iPerformance è stata studiata per avere diversi caratteri, grazie alle differenti configurazioni disponibili, i programmi AUTO eDRIVE, MAX eDRIVE e BATTERY CONTROL. AUTO eDRIVE imposta in tutte le situazioni di guida un´interazione ottimale di motore endotermico ed elettrico, consentendo di realizzare nella modalità esclusivamente elettrica una velocità massima di 90 km/h. Nella modalità MAX eDRIVE la BMW 530e iPerformance avanza esclusivamente con il motore elettrico, utilizzando la piena potenza della propulsione elettrica e raggiungendo la velocità massima di 140 km/h. L´accensione del motore a combustione interna è possibile in qualsiasi momento attraverso un kickdown con l´acceleratore ed è raccomandabile soprattutto quando viene richiesta della potenza supplementare, per esempio per eseguire un sorpasso.Nella modalità BATTERY CONTROL, infine, è possibile conservare la riserva di corrente elettrica, per esempio durante la guida autostradale, o addirittura aumentarla, e di avanzare nel prossimo centro abitato localmente a emissioni zero.

BMW M550i xDrive: 8 cilindri, ad un passo dalla "vera" M


La prossima generazione di BMW M5 è in rampa di lancio ma per chi non volesse aspettare ecco che, già a Detroit, sarà possibile avere un assaggio di sportività con la nuova M550i xDrive, la variante "ingentilita" della futura M5, che stupirà comunque per i suoi 462 CV di potenza e 650 Nm di coppia, erogati dal motore V8 TwinPower Turbo con cilindrata di 4,4 litri, iniezione diretta di benzina High Precision Injection, comando valvole variabile Valvetronic e variatore di fase degli alberi a camme Doppio VANOS.

Questi dati consentono alla nuova superberlina business di raggiungere i 100 km/h in soli 4 secondi netti, mentre la velocità massima viene limitata elettronicamente a 250 km/h. Velocità che vengono raggiunte grazie ad una trazione integrale intelligente xDrive, che predilige la trazione posteriore quando non viene richiesta potenza alle ruote davanti, unita al cambio automatico Steptronic a 8 rapporti.

Da fuori, la BMW M550i si riconosce per il pacchetto aerodinamico M con spoiler M sul cofano posteriore, le calotte degli specchietti retrovisori esterni, la cornice del doppio rene, gli inserti specifici M della presa d´aria anteriore e i due Air Breather nella tinta cerium grey metallizzato, mentre è disponibibile l´impianto di scarico sportivo M, completo di esclusive mascherine dei terminali di scarico cromate nere a destra e sinistra della vettura.

Ancora più tecnologia

Con il lancio di BMW Connected nel marzo del 2016 negli USA e nell´agosto 2016 in Europa, BMW ha introdotto un concetto digitale omnicomprensivo che supporta la mobilità individuale. Nella nuova BMW Serie 5 berlina vengono introdotte una serie di funzioni nuove: BMW Connected Onboard, lo startscreen personalizzato della vettura e Remote 3D View che consente di controllare in qualsiasi momento sullo smartphone la zona che circonda la vettura. BMW ConnectedDrive amplia il sistema Real Time Traffic Information (RTTI) con una funzione di previsione di pericolo.

Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, compralo al miglior prezzo da ePrice a 598 euro.
Apple Iphone 7 32gb Jet Black è disponibile da puntocomshop.it a 519 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault Scenic dCi 160 EDC Initiale Paris: recensione e prova su strada | HDtest

Renault

Renault Koleos: recensione e prova su strada

Tesla

Tesla Model S 100 D | Prova su strada e Focus Tecnologia

Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest