Maserati Levante, sempre più probabile il V8

06 Dicembre 2016 0


Come anticipato negli scorsi mesi, Maserati potrebbe presto presentare una variante ancora più sportiva del SUV Levante, pensato per contrastare a pari livello Porsche Cayenne Turbo e Turbo S. Oggi arrivano nuove conferme sul motore V8 e su altre interessanti novità in arrivo nella gamma del Tridente.

La crescita delle vendite di Maserati, interrotta nel 2015 a causa della mancanza di prodotti che potessero generare un interesse su larga scala, è ripresa a ritmi lontani dalle tre cifre percentuali del 2013-2014 ma comunque soddisfacenti, attestandosi su un +21% rispetto allo scorso anno, con un 65% in più nel mese di novembre: il merito va ovviamente al SUV Levante, che ha saputo subito conquistarsi una buona fetta del mercato dei grandi SUV premium, diventando la Maserati più venduta della gamma.

Un successo che, come avvenuto una decina di anni fa per Porsche con Cayenne, consentirà a Maserati di investire maggiormente su nuovi modelli, accelerandone lo sviluppo. Il primo modello a beneficiare di questi investimenti sarà proprio il SUV Levante, che arricchirà la propria gamma con un nuovo motore V8 in grado di competere proprio con quel Porsche Cayenne Turbo attualmente al top tra i SUV ad alte prestazioni, in compagnia di Bentley Bentayga (che però ha prezzi decisamente più elevati), Mercedes-AMG GLE 63 e BMW X5 M.

Dalla dirigenza del Tridente arrivano infatti conferme per quanto riguarda il lancio di questa variante sportiva, pensata per sviluppare tra i 500 e i 600 CV, mentre è stato accantonata definitivamente l'idea di proporre un SUV di dimensioni minori in stile Macan e un SUV Coupé su base Levante, in quanto i vertici ritengono che lo stesso Levante sia in grado di soddisfare le esigenze di chi vuole un SUV più basso e sportivo degli altri.

Secondo Alberto Cavaggioni, responsabile vendite di Maserati, una vettura come il Levante con motore V8 andrà "giustificato in termini economici", in quanto il mercato dei SUV con potenze oltre i 500 CV è limitato a poco più di 12.500 unità in tutto il mondo. Si tratta, comunque, di un modello utile per mostrare fino a dove si possano spingere le capacità tecniche del marchio.

Il secondo modello che Maserati ha confermato per il prossimo futuro è la sua prima vettura elettrica, dotata di una tecnologia che arriverà intorno al 2020 sulla coupé Alfieri, mentre l'arrivo di una variante ibrida plug-in del Levante, annunciata a inizio 2016, dovrebbe avvenire nel 2018. Infine, sempre verso la fine del decennio, dovrebbero finalmente arrivare le tanto attese Granturismo e GranCabrio di seconda generazione.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da puntocomshop a 669 euro oppure da Amazon a 725 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve

Auto

Porsche 718 Boxster e Cayman: finalmente anche GTS