McLaren F1 GTR Longtail, rievocazione della leggenda

28 Novembre 2016 0


McLaren rende onore alla F1 GTR Longtail del 1997 con una serie di foto ideali per un poster, anche 20 anni dopo.

La McLaren a tre posti (di cui uno centrale) dovrebbe tornare in produzione prossimamente, erede della mitica McLaren F1 del 1992. Nel 1995, proprio quell'icona dell'automobilismo debuttò nelle corse nella versione F1 GTR, vincendo l'edizione della 24 Ore di Le Mans di quell'anno contro prototipi ben più potenti e favoriti. Il progetto ideato da Gordon Murray dava i suoi frutti portando all'estremo un concetto fin lì non del tutto esplorato: quello dell'aerodinamica, dando alle prestazioni nuova forma.

Dopo 20 anni McLaren torna a rendere omaggio a quell'auto con alcune foto che ritraggono l'evoluzione di quel modello: la McLaren F1 GTR Longtail. La coda lunga faceva parte delle evoluzioni che portarono ad una riduzione di 135 Kg rispetto alla originale F1 GTR del 1995 grazie ad un corpo vettura in fibra di carbonio, che permetteva di stare al passo con la concorrenza di Mercedes. Da Stoccarda avevano appena sfornato la CLK GTR ed era fondamentale mostrare tutto il potenziale della vettura grazie a modifiche estese. Le specifiche tecniche chiarivano l'arsenale a disposizione di McLaren: motore 6.0 litri V12, 915 Kg totali e 600 Cv di potenza, come volevano le regole imposte dalla FIA. Il cambio era un sei marce sequenziale X-Trac.


La livrea mostrata in queste foto è forse una delle più famose ed è quella che usò il team Gulf Team Davidoff nella stagione 1997 quando corse nel Campionato FIA GT arrivando secondo nella 24 Ore di Le Mans. Non ripeté lo stesso successo della originale F1 GTR ma rimase nell'immaginario collettivo come una delle auto da competizione più riconoscibili di sempre. Solo 10 esemplari della McLaren F1 GTR Longtail furono prodotte.

Il vero top gamma Nokia? Nokia 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 266 euro oppure da Amazon a 389 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2