KTM a EICMA: 390 Duke, 790 Duke e 1290 Super Duke R | video

11 Novembre 2016 0

KTM a EICMA si è concentrata sulla gamma Duke, proponendo i restyling per 390 Duke e 1290 Super Duke R oltre a catalizzare l'attenzione con il prototipo della 790 Duke.

KTM 790 Duke

Si tratta ancora di un prototipo ma la nuova generazione Duke è in arrivo. Forte di un bicilindrico parallelo da 800 cc, KTM 790 Duke sfoggia un design particolare, con il nuovo proiettore a LED figlio del linguaggio di design Kendo e un telaio che fa dell'alleggerimento la sua caratteristica principale. Si sa ancora poco e probabilmente vedremo la versione da produzione ad uno dei saloni del 2017: nel frattempo le carte con cui si presenta la nuova Duke includono un'elettronica al top del segmento tra sistemi di assistenza, ride-by-wire e cambio quickshifter di nuova generazione, sospensioni WP e la connettività con gli smartphone che probabilmente porterà a poter regolare i parametri elettronici direttamente dal cellulare.


KTM 1290 Super Duke R

La streetfighter ad alte prestazioni si aggiorna ad EICMA con la versione 2017. Tra le novità c'è la nuova firma luminosa che trae ispirazioni da quella della gamma Adventure ma arrivano alcune modifiche nella strumentazione digitale e colori. Il motore resta il v-twin da 1.3 litri che però subisce alcune modifiche e arriva ora a 177 cavalli, il tutto nonostante consumi inferiori del 10% grazie alla nuova omologazione Euro 4.

Per la sicurezza troviamo poi l'introduzione del Cornering ABS e la IMU permette anche di gestire il rinnovato controllo di trazione. Tra gli aggiornamenti segnaliamo anche la nuova forcella WP da 48 mm con circuiti di regolazione separati, nuovo ammortizzatore WP con molla più rigida, pneumaci Metzeler M7RR di primo equipaggiamento, cruise control, quickshifter che funziona in entrambe le direzioni e sistema di avviamento keyless. 1290 Super Duke R arriverà a febbraio 2017 a 16.910EUR.

KTM 390 Duke

Anche la 390 DUke si aggiorna e debutterà a febbraio 2017. La necessità di passare ad Euro 4 porta con se alcune novità estetiche che modificano il look a partire dal proiettore anteriore e, per la tecnica, arriva il nuovo telaio in acciaio, ride-by-wire, serbatoio maggiorato e strumentazione digitale a colori.

Prevista ad un prezzo di 5.860EUR, 390 Duke monta un monocilindrico da 373 cc forte di 44 cavalli a 9.000 giri e 37 Nm di coppia massima a 7.000 giri (c'è anche depotenziata per la A2). La ciclistica prevede forcella WP a steli rovesciati da 43 mm e monoammortizzatore WP mentre i dischi sono due: uno da 320 mm (che migliora quindi rispetto al vecchio anteriore da 300 mm) e uno da 230 mm al posteriore, rispettivamente con pinza radiale a 4 pistoncini e flottante a 1 pistoncino. L'ABS è di serie e può essere disattivato.

Grazie al serbatoio da 13 litri si avrà accesso ad un'autonomia migliore mentre la strumentazione digitale a colori ci propone tutta una serie di informazioni e monta un sensore di luminosità ambientale. Con il kit optional si può collegare lo smartphone.

Stile classico, prestazioni ottime e prezzo contenuto? Huawei P8 Lite 2017 è in offerta oggi su a 149 euro.
Lg G6 H870 32gb Black è disponibile da puntocomshop.it a 379 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve

Auto

Porsche 718 Boxster e Cayman: finalmente anche GTS