Solar Roof e Powerwall 2: le novità di Tesla Energy

31 Ottobre 2016 0


Tesla ha presentato, tramite la propria divisione Tesla Energy, la propria idea per ridurre (o eliminare) la dipendenza dalla rete elettrica e tagliare le spese in bolletta: ecco la seconda generazione del Powerwall e i nuovi pannelli solari personalizzabili.

Vivere e spostarsi riducendo la propria dipendenza dalla rete elettrica è possibile, secondo Tesla Energy, la divisione di Tesla nata per offrire soluzioni energetiche in grado di annullare - o quantomeno ridurre ai minimi termini - la dipendenza dalla rete elettrica o dai combustibili. Grazie anche all'imminente acquisto di SolarCity, Tesla è ormai diventato (anche) un fornitore di energia rinnovabile e soluzioni integrate a basso impatto ambientale: per questo, di recente, Tesla ha presentato due importanti novità, sottoforma di pannelli solari e accumulatori di energia.


Solar Roof è una struttura composta da pannelli solari di tipo fotovoltaico che vengono mimetizzati con un effetto tegola, ideale per rendere meno invasiva la presenza di queste tecnologie sul tetto della propria abitazione. Dotati di celle esposte in verticale, verso il sole, i vari elementi sono disponibili in quattro diverse versioni, per potersi adattare al disegno della propria casa, e resistono, grazie ad un vetro temperato, a neve, ghiaccio, grandine e a tutti gli altri agenti atmosferici che spesso mettono in crisi il funzionamento dei pannelli tradizionali, esigendo una manutenzione aggiuntiva. Solar Roof, secondo Elon Musk, costerà più o meno come gli altri impianti fotovoltaici ma renderà di più.


Insieme a Solar Roof, Tesla Energy ha presentato la seconda generazione del proprio accumulatore di energia: la nuova Powerwall 2 (disponibile anche in variante industriale Powerpack da 210 kWh di capacità e potenza di 50), funziona da accumulatore per l'energia recuperata dai pannelli solari, offrendo una capacità di 14 kWh (il doppio della versione originale) e una potenza di 5 kWh (con picchi di 7 kWh). Tesla sostiene che, insieme, Powerwall 2 e Solar Roof siano "sufficienti per alimentare un'intera casa con energia rinnovabile al 100%". Il tutto ad un prezzo che, negli USA, è di circa 5.500 dollari.

Obiettivo, dunque, è quello di avere un futuro in cui l'energia elettrica non provenga più dalla rete nazionale ma da quella locale, ossia la propria casa. Nei prossimi anni, infatti, Tesla (e non solo) lavoreranno per potenziare questi strumenti (pannelli solari e accumulatori) per poter "catturare" la maggior quantità di energia possibile.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Acquistabene a 778 euro oppure da Amazon a 839 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Porsche 718 Boxster e Cayman: finalmente anche GTS

Auto

Polestar 1: autonomia record per la prima coupé sportiva ibrida plug-in

Auto

Toyota Concept-i: a Tokyo la famiglia di elettriche con intelligenza artificiale

Kia

Anteprima Kia Stonic: la prova del B SUV coreano