Dieselgate: Volkswagen USA, approvato accordo per i 2.0 TDI

26 Ottobre 2016 0


La Corte distrettuale della California ha confermato il piano di riacquisto delle 2.0 TDI o rimborso ai clienti ed ex-clienti coinvolti nello scandalo Dieselgate.

La Corte distrettuale della California ha sancito l'ufficialità dell'accordo raggiunto tra VW e la EPA (Agenzia federale per la protezione ambientale) degli Stati Uniti per i 2.0 TDI. Secondo l'accordo già anticipato nei mesi scorsi, la Casa dovrà o ricomprare le automobili incriminate dotate del 2.0 TDI oppure il cliente potrà richiedere la cessazione immediata del contratto di leasing senza alcuna penalità.

Per gli ex clienti potrebbe essere previsto un rimborso a seconda dei vari casi. Vi ricordiamo che per quanto prescritto dall'accordo prima citato ogni cliente potrebbe avere un rimborso fino a 10.000 $ a testa per un totale, comprese le spese di riparazione dei veicoli, di 10 miliardi di dollari. Questa cifra fa parte dei quasi 15 miliardi accantonati dall'azienda per fare fronte allo scandalo cosiddetto Dieselgate. Questa cifra include anche 2 miliardi in 10 anni di investimenti nelle infrastrutture per veicoli a zero emissioni e 2,7 miliardi in tre anni in un fondo di protezione ambientale per rimediare agli NOx in eccesso emessi dalle auto incriminate.

Successivamente arriveranno notizie per i possessori dei motori 3.0 litri V6 TDI ma per ora, e fino al 2018, VW non prevede la vendita di modelli a gasolio presso la propria rete di concessionari. In Italia la questione è invece ancora ferma e non esistono attualmente piani di risarcimento per i clienti sebbene le operazioni di "riparazione" siano già in corso nella rete ufficiale VW. L'unico atto legale finora ufficializzato è quello del Tribunale di Venezia che legittima la richiesta di altro consumo per un rimborso di 500 EUR ad ogni cliente in possesso di una Golf 1.6 TDI Bluemotion con il software responsabile di tutti i problemi correlati allo scandalo emissioni.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini