Seat Ateca Cupra svelata in alcune foto spia

19 Ottobre 2016 0


Probabilmente sarà la Seat più costosa: stiamo parlando di Seat Ateca Cupra, versione sportiva del SUV spagnolo previsto per il debutto nel 2017.

Avvistata senza camuffature, Seat Ateca Cupra si mostra in alcune immagini che ci permettono di scoprire le linee del primo SUV Cupra per il produttore. Resa ancora più cattiva dalla vernice nera opaca, dai cerchi sportivi e dai quattro terminali di scarico, Ateca Cupra sfoggia anche le pinze freni Brembo che conferiscono un'immagine più sportiva al SUV. L'auto è stata ribassata da terra e monta minigonne e paraurti sportivi oltre alla griglia a nido d'ape e ai proiettori LED.


Sul motore resta ancora il dubbio: probabilmente troveremo lo stesso 2 litri turbo della Cupra ma manca la conferma sulla potenza, ipotizzata a più di 300 cavalli così da permettere un'accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi. Ancora da confermare anche la presenza della modalità Cupra che dovrebbe irrigidire gli ammortizzatori adattivi, migliorare la risposta del gas e modificare la gestione della trazione, dei controlli elettronici e dello scarico.

Ovviamente non mancherà poi la personalizzazione dell'abitacolo in stile Cupra con volante a fondo piatto, pelle, pedaliera in alluminio e finiture rosse, oltre all'immancabile elettronica per la sicurezza attiva e il display da 8 pollici dell'infotainment.


Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30 è in offerta oggi su a 399 euro oppure da Amazon a 532 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

HDBlog.it

Boosted Board Stealth: un missile a 4 ruote da 38 km/h | Recensione