Yamaha YZF-R6: svelata la nuova sportiva per il 2017 | video

13 Ottobre 2016 0


EICMA si avvicina e i produttori iniziano a svelare le novità previste per il debutto in fiera. Yamaha YZF-R6 è la carta del produttore per imporsi nel segmento delle sportive di media cilindrata, ecco le caratteristiche.

Forte di più di 160.000 unità vendute in Europa e dei successi nel mondiale Supersport degli ultimi anni, Yamaha YZF-R6 torna con un nuovo modello per il 2017 che va a prendere in prestito tecnologia e ciclistica derivate dalla R1.

Così il design attinge a piene mani dalla R1 proponendo doppio faro a LED, presa d'immisione forzaa dell'aria in posizione centrale e un frontale aggressivo. L'aerodinamica è stata particolarmente curata grazie al frontale a basso coefficiente di penetrazione forte del nuovo cupolino e delle frecce a LED integrate negli specchietti per ridurre le turbolenze e la resistenza.


Nuova anche la gestione elettronica che permette di sfruttare una piattaforma forte del controllo di trazione con comando al manubrio che ci fa scegliere fra i sei livelli disponibili oltre alla disattivazione completa. Non manca poi il cambio elettronico QSS simile a quello della R1 che consente di cambiare a gas aperto senza frizione mentre la ciclistica sfoggia la forcella a steli rovesciati da 43 mm di KYB, la stessa completamente regolabile della R1 che aumenta il diametro degli steli rispetto alla vecchia generazione (41 mm) a vantaggio della stabilità in frenata e in curva. Completano la ciclistica il mozzo anteriore maggiorato (25 mm) e il nuovo mono KYB anch'esso regolabile.

A fermare l'esuberanza di questa sportiva intervengono due dischi da 320 mm con pinze radiali a quattro pistoncini contrapposti, ancora una volta una caratteristica mutuata dalla sorella maggiore. Infine il telaietto posteriore in magnesio (telaio e forcellone sono in alluminio) permette di tagliare il peso insieme al serbatoio in alluminio con nuovo profilo aerodinamico e ottimizzazione ergonomica per stringere più saldamente il mezzo con le ginocchia. Cambia anche la sella, alla stessa altezza dell'attuale R6 ma inclinata verso l'alto sul posteriore: grazie a questa modifica, al telaietto posteriore più snello e al nuovo serbatoio, la posizione di guida migliora, facilitando l'appoggio dei piedi a terra e offrendo maggior libertà di movimento. Infine arriva la strumentazione con il nuovo display multifunzione che include le informazioni su controllo di razione e ABS e i relativi settaggi.-

Chiudendo con il motore, l'Euro4 da 599 cc raffreddato a liquido sfoggia pistoni forgiati in alluminio, valvole in titanio e scarico in titanio, il tutto accompagnato dal cambio a 6 rapporti ravvicinati e alla frizione antisaltellamento. Il resto lo scopriremo ad EICMA 2016.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE