Nissan Micra: la quinta serie a Parigi | VIDEO ANTEPRIMA

29 Settembre 2016 0

Nissan ha svelato secondo modello più importante per il mercato europeo dopo la Qashqai, e lo ha fatto nella cornice del Salone di Parigi: ecco tutti i dettagli della rivoluzionaria quinta generazione.


"Audace e rivoluzionaria", così gli uomini di Nissan definiscono la nuova Micra, presente a Parigi nella sua quinta generazione. Due termini ampiamente giustificati se si pensa al modello precedente, realizzato con l'obiettivo di piacere a tutti (e costare poco) e finito per piacere a ben pochi automobilisti in tutto il mondo.

Questa volta la Micra è pensata per l'Europa, il più grande mercato per le hatchback, con uno stile di rottura - ispirato al prototipo Sway - pensato per far girare la testa: più lunga, larga e bassa della precedente, accoglie 5 persone senza problemi ed è dotata di motori e tecnologie di primo livello, oltre ad un handling mai visto prima su una Micra. L'aspirazione, dopotutto, è quella di posizionarsi ai vertici del segmento B.


Il design della nuova Micra è caratterizzato dalla distintiva griglia V-motion, dalla quale si sviluppano le linee che caratterizzano cofano e fiancata di questa Micra che stupisce da ogni angolazione: i fari a boomerang mettono in evidenza la tecnologia LED (utilizzata per le luci diurne e quelle di posizione), la fiancata è attraversata da una profonda nervatura che evidenzia i passaruota bombati e il posteriore è caratterizzato da una coda a sbalzo, lunotto fortemente inclinato e fanali angolari in un unico pezzo.

Presente anche l'ormai classico tetto fluttuante di Nissan, che nasconde il montante C, oltre ad un inserto in plastica nera che alleggerisce il paraurti posteriore. La Micra è una vettura a cinque porte, con le maniglie posteriori nascoste nel montante.


Importanti anche le scelte cromatiche, che consistono in 10 sofisticati e originali colori esterni, tra cui l'Energy Orange di queste immagini, per un totale di 125 combinazioni esterne.

Dentro, una plancia colorata e dinamica accoglie gli occupanti con un touch-screen da 7 pollici del Nissan Connect (con compatibilità Siri e Apple CarPlay), un volante sportivo tagliato in basso. Piacevoli le bocchette di aerazione laterali, caratterizzate da una grande cornice cromata circolare.


Nuova Micra porta al debutto nel segmento B di Nissan una serie di tecnologie per la sicurezza, come il Lane Departure Prevention e l'Intelligent Braking con riconoscimento pedoni, mentre provengono dai segmenti superiori l'Around View Monitor, il Traffic Sign Recognition, l'High Beam Assist e il Blind Spot Warning.

Micra presenta anche dei sistemi esclusivi per il modello, come l'impianto Bose® Personal® da sei altoparlanti, ottimizzato per il conducente con due speakers integrati nel poggiatesta anteriore sinistro, oltre a due tweeter nei montanti A.

Micra è anche più "matura" da guidare, grazie all'Active Ride Control per migliorare il comfort di guida. Insieme all'Active Trace Control (che fornisce un minor sottosterzo e un handling più affilato) e allo sterzo elettrico progressivo, la nuova Micra è un piacere da guidare, come le sorelle più grandi. Il comfort acustico è stato migliorato grazie ad un maggiore isolamento dell'abitacolo e ad un Cd di appena 0,29, il miglior risultato nel segmento B.

La gamma motori della quinta generazione di Micra prevede un 1.0 benzina aspirato da 73 CV e 95 Nm di coppia, un 0.9 turbo tre cilindri da 90 CV e 140 Nm di coppia (150 Nm con la funzione momentanea Overboost) e il classico 1.5 turbodiesel da 90 CV e 220 Nm di coppia. Prodotta in Francia nello stabilimento di Flins, sarà in vendita a partire da marzo 2017.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani