BMW Serie 5: al debutto con il Remote 3D View

29 Agosto 2016 0


La nuova generazione della berlina bavarese di segmento E porterà al debutto un'interessante funzionalità che consente di visualizzare in tempo reale tutto ciò che circonda l'auto da remoto.

Ormai è una prassi consolidata dei costruttori quella di svelare poco alla volta le nuove vetture in arrivo, partendo dai più piccoli dettagli fino ad arrivare all'auto vera e propria. BMW lo ha fatto con la Serie 7, presentando in anteprima i vari sistemi elettronici (tra cui il parcheggio da remoto tramite "chiave") e oggi si ripete con la prossima Serie 5, mostrando un'anteprima di una nuova e interessante funzionalità.

BMW la chiama Remote 3D View è consiste nella possibilità di visualizzare, tramite un'app sul proprio smartphone, la propria vettura anche da remoto quando è parcheggiata. Grazie ad una serie di sensori e telecamere posti tutte attorno alla vettura, si ha una sorta di visualizzazione 3D della nostra Serie 5, una funzionalità utile per verificare le condizioni della vettura anche quando siamo lontani dal posto in cui è parcheggiata.


BMW non ha specificato altri dettagli del sistema, se non che sarà "facile e comodo" da utilizzare, grazie alla possibilità di visualizzare tutto sul proprio smartphone tramite BMW Connected App oppure sul display della vettura.

La nuova feature debutterà dunque sulla prossima generazione della berlina bavarese, attesa in anteprima mondiale al prossimo Salone di Parigi (1-16 ottobre), ma aspettiamoci, in pura tradizione BMW, una massiccia campagna di teaser e anticipazioni nelle prossime settimane.

https://twitter.com/BMW/status/769192826261282817


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani