Renault Clio R.S. e GT Line: sportiva in due salse

05 Luglio 2016 0


Renault completa la gamma Clio restyling con le varianti più sportive, di nome e di fatto: arrivano la Clio R.S. 200 EDC, la R.S. Trophy e la GT Line.

Ne abbiamo apprezzato le modifiche nella versione standard, ora non ci resta che scoprire quelle "pepate": stiamo parlando del restyling della Renault Clio di quarta generazione, giunta al suo quarto anno di carriera e al secondo posto nella classifica europea delle segmento B più vendute (oltre che prima vettura straniera in Italia).

La nuova Clio, ritoccata laddove la precedente aveva mostrato delle carenze (interni e tecnologia), viene ora presentata anche nelle varianti più sportive.

Iniziamo con la Clio R.S. 200 EDC che, come dice il nome, è dotata di un motore da 200 CV, turbo e di un cambio a doppia frizione a 6 rapporti: il modello restyling, oltre ai nuovi fari full-LED Pure Vision presentati sulla Clio "liscia", inaugura la nuova firma luminosa riservata ai modelli Renault Sport, chiamata R.S. Vision, che consiste in un'esclusivo pacchetto di luci fendinebbia/svolta/laterali che riprendono nella forma il logo a bandiera a scacchi della divisione sportiva Renault.


Esteticamente la Clio R.S restyling si riconosce poi per dei nuovi cerchi da 18 pollici con attacco a 5 fori, spoiler sportivo posteriore, diffusore funzionale (non solo estetico come molte concorrenti) e doppio scarico centrale, oltre ai nuovi fari a LED posteriori.

Oltre alla versione da 200 CV, Clio è disponibile anche nell'ancora più sportiva R.S. Trophy, che aggiunge ulteriori 20 C e, soprattutto, la possibilità di montare l'esclusivo sistema di scarico della Clio R.S. 16 sviluppato da Akrapovic. In questa configurazione, la Clio R.S Trophy percorre lo 0-100 in 6,6 secondi, raggiungendo la velocità massima di 235 km/h.

Come la versione precedente, anche questa Clio R.S. offre ai clienti tre tipi di telaio: Sport, con cerchi da 17 o 18 pollici per prediligere l'uso quotidiano, Cup, con cerchi da 18 pollici, irrigidito per affrontare con maggior decisione le strade o i circuiti più impegnativi, Trophy, con assetto ribassato di 20 mm davanti e 10 mm dietro, pensato espressamente per la pista.


Non solo cavalli: la sportività di Renault sta anche negli allestimenti e nella possibilità di personalizzazione. Per questo Clio è disponibile anche con l'allestimento GT Line, ideale per avere un'auto dal look sportivo anche quando non si hanno 200 e più cavalli sotto il cofano.


Nuovi sono dunque i paraurti anteriore e posteriore, d'impronta sportiva e caratterizzati da inserti in color metallo satinato. Dentro spiccano invece inserti di colore blu sulla plancia, sui sedili e sulle portiere, mentre il volante sportivo è ora in pelle traforata. Infine non manca la pedaliera sportiva in alluminio.

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 869 euro oppure da Amazon a 959 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2