Volkswagen taglierà 40 modelli dalla gamma

20 Giugno 2016 0


Per far posto alle 30 nuove auto elettriche entro il 2025, Volkswagen taglierà 40 modelli dalla sua gamma, una gamma che va intesa come la somma di tutte le auto dei vari marchi del gruppo VAG. La notizia arriva da un report che parla di almeno una quarantina di tagli previsti nel portfolio del produttore, tagli che abbracceranno tutti i brand ma, considerando che il gruppo include marchio come Bugatti, Bentley, Lamborghini e Porsche che possono contare su pochi modelli in gamma, andranno ad influire prevalentemente su Volkswagen, Audi, Seat e Skoda.

L'ipotesi principale è che alcuni modelli andranno semplicemente in pensione, senza vedere quindi un sostituto in grado di ammodernare l'auto e portarne avanti il marchio. Ovviamente il numero va contestualizzato nel totale, un totale di circa 340 modelli in produzione all'interno del gruppo. Insomma, il taglio sarà fatto per quei modelli di nicchia tra i vari marchi (senza dimenticarsi della divisione veicoli commerciali) e non dovrebbe creare troppi traumi ai clienti.

Ad oggi, però, non sono arrivati commenti dal gruppo Volkswagen, lasciandoci quindi con un report da inquadrare nella sfera dei rumors. Quel che è certo, da voci ufficiali, è che ci saranno dei tagli, sebbene il numero preciso dei modelli che si "estingueranno" non sia stato ancora comunicato.


Se vi state chiedendo il perché dei tagli e avete vissuto fuori dal mondo finora...la "colpa" è del dieselgate.

Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 409 euro oppure da Amazon a 560 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve

Auto

Porsche 718 Boxster e Cayman: finalmente anche GTS