Kadjar e Captur Hypnotic: quando il SUV diventa sfizioso

14 Giugno 2016 0


Renault ha presentato l'inedita edizione limitata Hypnotic per i propri SUV Captur e Kadjar: si tratta di varianti ancora più ricche e interessanti, sia per la dotazione tecnica sia per quella tecnologica. Ecco tutti i dettagli dal vivo!

Nell'elegante cornice del Nilufar Depot, stabile industriale di recupero ora sede di una prestigiosa asta che tratta elementi di design del XX secolo, Renault ha presentato alla stampa italiana le nuove versioni Hypnotic, serie limitate - riservate al nostro mercato - dei popolari SUV Captur e Kadjar. Si tratta di un allestimento top di gamma, che racchiude in sé il meglio delle rispettive gamme, con particolare attenzione ai dettagli estetici e alla dotazione tecnica e tecnologica.


Dedicata ai SUV best seller della gamma Renault, la nuova Limited Edition è già disponibile nelle concessionarie Renault: scopritela insieme a noi!

Kadjar HYPNOTIC

Il neonato SUV compatto, lontano parente del best seller Nissan Qashqai, si presenta con una linea possente ed atletica e dettagli che già nelle versioni meno accessoriate fanno bella mostra di sé: stiamo parlando degli evidenti passaruota, delle luci diurne e dei fanali posteriori a LED, della calandra prominente caratterizzata dall'imponente Losanga al centro.


La serie Hypnotic raggiunge l'apice delle potenzialità estetiche del già piacevole Kadjar "standard": i cerchi Extreme Black da 19 pollici si fanno notare per il rapporto d'aspetto davvero ridotto, i retrovisori (che integrano gli indicatori di direzione) sono ora in Shiny Black, mentre per le protezioni sottoscocca anteriori e posteriori la tinta scelta e il Matt Black. Decisamente scenografici i fari anteriori con tecnologia LED Pure Vision anche per anabbaglianti e abbaglianti, che restituiscono al SUV francese un aspetto senza alcun dubbio premium. Completano un pacchetto estetico sportivo ma mai eccessivo le modanature laterali cromate, così come cromate sono le barre sul tetto e i bordi dei cerchi in lega (dotati del logo Renault a sfondo rosso).


All'interno domina il contrasto cromatico tra un nero profondo e un rosso passione: spiccano infatti le impunture rosse su volante, plancia, pannelli porta e sedili in pelle nera (riscaldabili e regolabili elettricamente). L'abitacolo viene illuminato da un tetto panoramico di dimensioni generose, mentre per quanto riguarda l'infotainment è presente il classico R-Link 2 con schermo a sfioramento da 7 pollici e telecamera di retromarcia. Interessante la possibilità - comune a tutti i Kadjar - di personalizzare la grafica della strumentazione digitale a seconda della modalità di guida selezionata.


Sotto il cofano di Kadjar Hypnotic batte il 1.6 dCi turbodiesel da 130 CV, abbinato alla trazione integrale. Se si rinuncia al 4x4 è inoltre possibile scegliere un cambio a doppia frizione EDC, per cambiate fulminee e consumi ridotti. Sono inoltre disponibili tutti gli altri motori della gamma, con prezzi a partire da 25.950EUR, solo  200EUR in più del Bose da cui deriva.


Captur HYPNOTIC

Anche il piccolo Captur -  che gli automobilisti italiani ed europei conoscono bene, trattandosi di uno dei piccoli SUV più venduti ed apprezzati - riceve un iniezione di stile grazie all'allestimento Hypnotic. Un omaggio per il secondo SUV del segmento B più venduto in Italia, venduto in oltre 66.000 esemplari dal 2013.

Alla colorazione bi-colore Be-Style si aggiungono i dettagli Color Black (cerchi da 17 pollici e calotte degli specchietti), le slitte anteriore e posteriore cromate e i vetri oscurati.


Il simpatico abitacolo personalizzabile di Captur è caratterizzato da inserti in contrasto rossi su plancia, sedili e cassetto Easy Life (che offre un volume di 11 litri). Rispetto al Kadjar qui il volante presenta degli inserti in simil fibra di carbonio con trattamento lucido, come lucida è la plancia centrale. Il sistema multimediale, invece, è il medesimo R-Link 2 con telecamera di retromarcia.

Assente la trazione integrale, ma presente (in opzione) l'efficace sistema Extended Grip, che garantisce il massimo dell'aderenza su ogni terreno. I motori sono lo 0,9 tCe da 90 CV, il 1.2 tCe da 120 CV (con cambio EDC) e il 1.5 dCi da 90 (anche con EDC) o 110 CV, con prezzi che partono da 19.400EUR (solo 150EUR in più rispetto all'allestimento Intens a fronte di una serie di optional che aggiungono valore all'auto).



0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani