Ssangyong Rexton: tutta nuova a Parigi

09 Giugno 2016 0


Ssangyong ha rivelato alcune informazioni sulla prossima generazione di Rexton, che sarà completamente rinnovata e acquistabile nel 2017 con prezzi a partire da circa 33.000 euro.

Sul mercato con poche modifiche estetiche e ancor meno meccaniche dal lontano 2001, il SUV di punta di Ssangyong si prepara al ricambio generazionale al prossimo Salone di Parigi (in scena a ottobre): intanto la casa ne ha annunciato alcune caratteristiche su qualità e motorizzazioni, aprendo le porte del proprio centro ricerca e sviluppo a Pyeongtaek, vicino a Seoul.

Noto internamente con il nome di progetto Y400, il nuovo Ssangyong Rexton sarà la punta di diamante di un marchio ora attivo e vitale come non mai, grazie all'iniezione di capitale introdotta dal proprietario Mahindra. 

Il telaio sarà ancora una volta di tipo ladder-frame, quindi l'impostazione rimarrà volutamente di tipo fuoristradistico piuttosto che automobilistico. Nonostante ciò si tratterà comunque di un pianale completamente rinnovato, che farà da base anche ad un nuovo pick-up con capacità di carico di una tonnellata.

Esteticamente il nuovo Rexton si caratterizzerà per linee forti e decise, sulla falsariga del concept LIV-1 presentato da Ssangyong al Salone di Seoul nel 2013 (nelle immagini in apertura e qui sotto), rispetto al quale sarà più aggressivo, mentre l'ispirazione dei designer è stata soprattutto il paesaggio montuoso della corea del Sud. In particolare, si faranno notare i passaruota pronunciati, che doneranno a Rexton una massiccia presenza su strada.


All'interno Rexton presenterà una qualità decisamente migliore di materiali e finiture, con un design pulito e votato alla semplicità. Nonostante questo, ad un touch screen di grosse dimensioni si affiancherà un numero ancora elevato di tasti, anche se la qualità generale dell'abitacolo sarà molto buona, grazie a legni, pelle e dettagli cromati in abbondanza. Come l'attuale generazione, anche il nuovo Rexton offrirà l'opzione dell'abitacolo a 7 posti, con i cinque posteriori ripiegabili nel pavimento. 

Dal punto di vista tecnologico, Rexton sarà spinto da un nuovo 2.0 GDi turbo a benzina, oltre al più classico 2.2 turbodiesel Xdi da 180 CV. Inizialmente la trasmissione sarà l'automatico con convertitore di coppia a 7 rapporti fornito da Mercedes-Benz, mentre poi arriverà un nuovo 8 marce, sempre di provenienza tedesca.


Il peso complessivo dell'auto sarà ridotto di oltre 50 kg rispetto al modello in via di sostituzione, dunque è lecito aspettarsi una riduzione sensibile dei consumi di carburante. La trazione sarà integrale permamente con vari settaggi, mentre la dotazione di dispositivi si arricchirà con lane departure warning, blind spot detection e cruise control adattivo.

I prezzi saranno più alti rispetto all'attuale generazione, con una base che si attesterà intorno ai 33.000 euro, con punte che arriveranno a 45.000 per la versione più accessoriata.

Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2 è in offerta oggi su a 295 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini