Volkswagen: 1 milione di elettriche all'anno entro il 2025

30 Maggio 2016 0


Il gruppo Volkswagen ha già palesato le sue intenzioni dopo lo scandalo "dieselgate", spingendo sull'acceleratore per quanto riguarda la mobilità elettrica. Oggi arriva l'ennesima conferma con l'annuncio dei piani per il futuro, guardando al 2025 e puntando alla vendita di 1 milioni di auto elettriche all'anno.

Insomma, entro 9 anni Volkswagen punta a raggiungere l'ambizioso traguardo che, ovviamente, coinvolge le vendite cumulative dei marchi all'interno del gruppo.

Il primo passo sarà quello di ampliare la gamma delle elettrificate, tra EV e ibride plug-in dove vedremo 20 nuovi modelli entro il 2020. Questo traguardo permetterà quindi di rientrare nelle nuove normative che entreranno in vigore nell'Unione Europe a partire dal 2021.  Anche la Cina si sta preparando ad un giro di vite sulle emissioni e, considerando che tale Paese è ormai diventato il mercato numero uno al mondo per quanto riguarda i volumi, i produttori dovranno fare i conti con le normative che saranno introdotte dopo il 2020, senza contare il Nord America che rappresenta il secondo mercato per dimensioni e che rappresenta una sfida ancora più grande per i tedeschi. Volkswagen dovrà recuperare molto terreno per riabilitare la propria immagine dopo che lo sdegno dell'opinione pubblica in conseguenza al dieselgate.

Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus è in offerta oggi su a 515 euro oppure da ePrice a 577 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani