Hyundai realizza l'esoscheletro H-LEX

17 Maggio 2016 0


Tra i progetti di Hyundai non ci sono solo le auto. Uno di questi, infatti, è H-LEX, un esoscheletro in sviluppo da ben sei anni che è stato mostrato dal gigante coreano e si affianca ai diversi progetti in sviluppo in tutto il mondo. H-LEX punta a tre campi di applicazione: nell'industria diventa utile per sollevare senza alcuno sforzo carichi fino a 100 chilogrammi, nel mondo militare ha ovviamente altre applicazioni e in quello medico diventa un ausilio per la riabilitazione.

Lo scheletro robotico non è ancora, purtroppo, disponibile a livello commerciale dato che lo sviluppo prosegue al fine di rendere H-LEX più compatto e di metterlo alla prova in una sorta di fase di beta test così da valutarne il funzionamento. Sicuramente la parte più interessante è l'applicazione in campo medico che permetterà anche di far camminare chi ha perso l'uso delle gambe.

Il nuovo prototipo, rispetto a quello dell'anno scorso, si è concentrato sulla riduzione degli ingombri e del peso, così da diventare più pratico nell'utilizzo di tutti i giorni.

Hyundai non è il primo produttore che si interessa di esoscheletri dato che, in passato, Audi ha mostrato un esoscheletro passivo in grado di sostenere i lavoratori in linea, così da ridurre l'affaticamento causato dallo stare in piedi tutto il giorno grazie ad una struttura regolabile che funge da "sedia".


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, in offerta oggi da Clicksmart a 279 euro oppure da ePrice a 320 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2