Opel Karl GPL Tech: la variante "green" che mancava

06 Maggio 2016 0


La piccola Opel Karl guadagna un'interessante versione GPL Tech, abbinata al 1.0 tre cilindri da 73 CV e già disponibile in Italia a partire da 13.300 euro.

Nonostante la flessione delle vetture a doppia alimentazione GPL e Metano, Opel continua a credere nella gamma GPL Tech, a cui ora si aggiunge anche la più piccola ed economica delle vetture di Rüsselsheim.

La Opel Karl GPL Tech beneficia ora di un impianto a GPL, montato direttamente in fabbrica e completamente integrato nel motore, abbinato alla motorizzazione 1.0 benzina tre cilindri da 73 CV e 96 Nm di coppia massima. La potenza si riduce di soli 2 CV con il passaggio da benzina (75 CV) a GPL, rendendo dunque impercettibile la differenza di prestazioni. Il motore, derivato dal 1.0 turbo tre cilindri in alluminio di Corsa e Astra, è in grado di emettere solo 93 g/km di CO2, con un consumo misto di GPL di 5,7 litri per 100 km.

Una versione ideale per chi vuole inquinare poco (il GPL riduce le emissioni di Nox dell'80% rispetto allo stesso motore a benzina) e risparmiare: le spese per il carburante si riducono del 50%, con un'autonomia totale tra benzina e GPL di 1050 km.


Come anticipato, il sistema a GPL è perfettamente integrato nella vettura, che è stata progettata fin dall'inizio per ospitare l'impianto a gas. Premendo semplicemente un pulsante, chi guida può passare dall´uso del GPL alla benzina e viceversa, sfruttando così le due tipologie di alimentazione in modo ottimale. Due centraline regolano l'iniezione e l'accensione individualmente per i due tipi di alimentazione per assicurare consumi ideali e ridurre le emissioni al minimo. Il passaggio da un carburante all'altro avviene senza scossoni e vibrazioni, come ci si aspetta da un'auto sviluppata espressamente per funzionare a GPL.

Allo stesso modo anche all'interno il sistema è perfettamente integrato, con la possibilità di visualizzare sul computer di bordo autonomia residua, consumo istantaneo e medio per ogni metodo di propulsione.


Il bagagliaio non perde un litro dei 218 di capacità, dato che il serbatoio del GPL è annegato nel vano adibito alla ruota di scorta, sostituita da un kit antiforatura.

Per il resto, ci troviamo di fronte alla solita Karl: lunga 3,68 m, caratterizzata da uno stile sobrio e piacevole e da una qualità generale molto buona, oltre che dotata di ottime tecnologie di connettività, come l'infotainment IntelliLink con possibilità di interfacciare il proprio smartphone e il sistema di assistenza personale OnStar, esclusiva nel segmento A.


Ordinabile con un sovrapprezzo di 600 euro anche con il cambio robotizzato Easytronic, la piccola Karl è già ordinabile ad un prezzo di listino di 13.300 euro, in promozione fino a giugno a partire da 10.900 euro nella versione n-Joy.

Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Tiger Shop a 371 euro oppure da ePrice a 418 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini