Ford, Google, Lyft, Uber e Volvo insieme per la guida autonoma

27 Aprile 2016 0


Ford, Google, Lyft, Uber e Volvo: cinque nomi noti in tutti il mondo, cinque marchi impegnati (a diversi livelli) nel mondo delle quattro ruote e tutti interessati alla guida autonoma. I cinque della "Self-Driving Coalition for Safer Streets" hanno infatti stretto un'accordo e creato un'alleanza con lo scopo di preparare l'America per la guida autonoma. Cosa significa? I cinque della "SDCSS", tra produttori di auto, giganti della tecnologia e aziende di "ride-sharing", lavoreranno con legislatori e governi per la regolamentazione della guida autonoma, così da spianare la strada il prima possibile a questa tecnologia ormai diventata la "next big thing" dei prossimi anni.


Come sappiamo, e come vediamo ogni giorno anche in Italia, la burocrazia può essere infatti una spina nel fianco per l'evoluzione tecnologica e gli sforzi dei cinque inizialmente coinvolti in questo progetto saranno certamente seguiti anche al di fuori dei confini americani.

Ovviamente si tratta di una materia complessa, specie per quanto riguarda il sistema federale americano, e in generale si punterà a proporre uno standard sia dal punto di vista dei requisiti per la sicurezza, sia da quello legislativo.


Inoltra l'alleanza ha commentato che la guida autonoma offrirà tutta una serie di nuove possibilità per chi non è in grado di guidare, guardando quindi ai più anziani e ai diversamente abili, il tutto senza considerare i benefici in tema di sicurezza e di riduzione degli incidenti. Considerati i più di 33.000 americani morti in seguito ad un incidente stradale e la stima del 94% di questi causati da errore umano, la guida autonoma potrebbe davvero risultare la quadratura del cerchio:

crediamo fermamente che le auto a guida autonoma permetteranno di viaggiare con più sicurezza ed efficienza, oltre a facilitare gli spostamenti a chi non è in grado di guidare.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 584 euro oppure da Amazon a 639 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2