Tesla potenzia la rete di ricarica in Europa con i Destination Charger

26 Aprile 2016 0


Parte del successo di Tesla nel mondo delle elettriche è dovuto alla rete di ricarica messa in piedi dal produttore. Tesla ha infatti fatto sforzi notevi per offrire un servizio fondamentale ai suoi clienti e la rete di Supercharger è l'esempio più evidente. Tra i progetti in corso, però, c'è anche quello dei "Destination Charger", stazioni di ricarica posizionate in tutta una serie di punti d'interesse, dai ristoranti ai grandi centri commerciali per finire con i luoghi di vacanza come resort nelle località sciistiche ad esempio.

Tesla ha infatti avviato una serie di collaborazioni con le location selezionate, così da creare una rete di ricarica ancora più capillare per l'Europa, area dove 14 Paesi si dividono 150 caricatori del genere installati dal produttore. In questo modo Tesla può ampliare la rete di ricarica spingendo sempre di più all'acquisto delle sue vetture, specie nel prossimo futuro con l'arrivo di Model 3, mentre i gestori dei locali e degli impianti possono beneficiare dell'afflusso dei clienti Tesla.


Rispetto ai Supercharger, i Destination Charger sono più economici e più semplici da installare, diventando quindi ideali per parcheggi di hotel, centri commerciali e strutture di vario tipo. La differenza è ovviamente anche sui tempi di ricarica: con i Supercharger si aumenta l'autonomia di 270 chilometri in circa un'ora (sulla Model S) mentre con i Destination Charger, in un'ora, avremo elettricità sufficiente per percorrere poco meno di un centinaio di chilometri. Entrambe le soluzioni, comunque, sono gratuite sia per i proprietari di Model S che per quelli di Model X.

Il programma è stato appena lanciato in Europa dopo l'avvio in USA e Asia e fa parte del piano di Tesla di espandere la rete di ricarica a più di 1.200 punti di interesse, con 7.000 caricatori singoli entro la fine del 2017. I primi Destination Charger saranno gratuiti o fortemente scontati per i proprietari di attività che dovranno installarli in un posto ben visibile e coprire i costi per l'elettricità. In cambio Tesla includerà le attività nella mappa, aggiornata automaticamente, delle stazioni di ricarica per Model S e X.


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, compralo al miglior prezzo da ePrice a 450 euro.
Apple Iphone 8 64gb Space Grey Grigio Siderale è disponibile da puntocomshop.it a 648 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault Scenic dCi 160 EDC Initiale Paris: recensione e prova su strada | HDtest

Renault

Renault Koleos: recensione e prova su strada

Tesla

Tesla Model S 100 D | Prova su strada e Focus Tecnologia

Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest