Toyota Gazoo Racing: ecco la TS050 Hybrid per il WEC

25 Marzo 2016 0


Il Team Toyota Gazoo Racing presenta la nuovissima TS050 Hybrid, la vettura con cui il Costruttore giapponese parteciperà alla prossima stagione del Campionato del Mondo Endurance FIA, con l'obiettivo di tornare a vincere.

Per la quinta stagione consecutiva Toyota si prepara a scaldare i motori per l'edizione 2016  del WEC, il Campionato del Mondo Endurance conosciuto ai più per ospitare, in una delle sue tappe, la celebre 24 Ore di Le Mans.

Per l'occasione, il Team Toyota ha presentato la sua TS050 Hybrid, vettura totalmente riprogettata rispetto alla precedente, a sua volta un'evoluzione della TS040 Hybrid datata 2014, edizione nella quale Toyota ha trionfato conquistando il titolo Costruttori e Piloti.

Un 2015 che, nonostante l'evoluzione tecnologica della TS040 Hybrid, comunque nuova per l'80% delle componenti, si è rivelato abbastanza deludente - a maggior ragione se si considera il successo travolgente ottenuto dalle storiche rivali Porsche e Audi - ottenendo solo due podi in tutta la stagione.


Svelata presso il circuito Paul Ricard nel sud della Francia, il nuovo bolide di Toyota è stato progettato partendo dal classico foglio bianco. Innanzitutto, il motore: un 2,4 litri, twin-turbo a iniezione diretta di benzina, con 6 cilindri a V (prima era un 3,7 litri V8) e un sistema ibrido a 8 MegaJoule (a differenza dei 6 MJ delle TS040 precedenti). Entrambi i motori sono stati sviluppati dalla divisione Motor Sport Unit Development presso il centro tecnico di Higashi-Fuji, e rispondono alle sempre più stringenti normative, che limitano la quantità di benzina che deve essere iniettata nel motore al 7,5%, spingendo la ricerca per limitare consumi ed emissioni a standard sempre più elevati.

Il sistema ibrido consente ai generatori (uno davanti e uno dietro) di recuperare l'energia in frenata, immagazzinandola in batterie agli ioni di litio di grande capacità, rilasciando la potenza elettrica come un overboost. La potenza non è stata dichiarata, ma dovrebbe attestarsi su valori inferiori rispetto ai 1000 CV di potenza combinata erogati dalla TS040 delle scorse stagioni, con prestazioni però superiore grazie alla totale riprogettazione dell'auto.

Il motore è supportato da un nuovo sistema che implica diverse modifiche all'impianto di raffreddamento, oltre ad una trasmissione aggiornata, in grado di sostenere il significativo incremento di coppia introdotto dal motore turbocompresso. Anche il telaio è stato completamente riprogettato dal reparto tedesco Toyota Motorsport GmbH di Colonia.


L'aerodinamica gioca in queste gare un ruolo fondamentale per l'incremento dell'efficienza complessiva dei prototipi: attraverso lo spostamento del motore-generatore frontale, il flusso dell'aria è ora convogliato in maniera più efficace sotto il pianale, contribuendo ad aumentare anche le prestazioni.

Il collaudo della vettura spetta di diritto anche allo stesso Team che correrà le 9 gare del Campionato a partire dal 17 aprile, con partenza da Silverstone: oltre 22.000 km di test con risultati positivi, oltre ovviamente a quelli che verranno percorsi durante le gare di durata.

Ottimista il presidente del Team Toyota Gazoo, Toshio Sato:

Questa sarà una stagione eccitante per il nostro Team, soprattutto perché abbiamo una vettura completamente nuova, con un powertrain altrettanto nuovo. Questo riflette il trend attuale nelle auto di serie e ci offre maggiori opportunità di trasferire know-how e tecnologia nello sviluppo delle vetture stradali. Le nostre attività al WEC sono motivate dallo sviluppo tecnologico e delle persone e stiamo già apprezzando i risultati delle nostre attività sportive nelle auto di serie attuali. Ovviamente, oltre all'obiettivo di rendere sempre migliori le auto stradali di Toyota, vogliamo anche vincere. Il nostro target è quello di tornare a battagliare nelle prime posizioni, dopo un 2015 piuttosto deludente. Nei nostri centri di Higashi-Fuji e Colonia c'è grande fermento per la preparazione a questa stagione; tutti sono ultra motivati per tornare tutti insieme al centro del podio.


Toyota sembra dunque avere tutte le carte in regola per tornare competitiva. Il Campionato del Mondo di Endurance si dimostra ogni anno sempre più interessante, grazie alle normative sempre più stringenti che stimolano i Costruttori a fare il massimo per ottenere prestazioni sempre più elevate con consumi ed emissioni sempre più contenuti. Un interessante laboratorio tecnologico dove al centro di tutto, però c'è ancora - per fortuna - il culto dell'alta velocità.

Di seguito tutte le tappe della stagione 2016:

  • 17 Aprile            6 Hours of Silverstone (Gbr)
  • 7 Maggio           6 Hours of Spa-Francorchamps (Bel)
  • 18 Giugno         24 Hours of Le Mans (Fra)
  • 24 Luglio          6 Hours of Nürburgring (Deu)
  • 3 Settembre     6 Hours of Mexico (Mex)
  • 17 Settembre    6 Hours of Circuit of the Americas (USA)
  • 16 Ottobre        6 Hours of Fuji (Jpn)
  • 6 Novembre     6 Hours of Shanghai (Chn)
  • 19 Novembre   6 Hours of Bahrain (Bhr)
Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da Tekno zone a 575 euro oppure da ePrice a 627 euro.
Apple Iphone 7 128gb Red Rosso è disponibile da puntocomshop.it a 619 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault Scenic dCi 160 EDC Initiale Paris: recensione e prova su strada | HDtest

Renault

Renault Koleos: recensione e prova su strada

Tesla

Tesla Model S 100 D | Prova su strada e Focus Tecnologia

Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest