Goodyear Intelligrip: pneumatici con chip incorporato

02 Marzo 2016 0


Mentre gli Eagle-360 rappresentano la visione per il futuro, più precisamente il 2035 (scoprite qui le sorprendenti caratteristiche di questa gomma sferica), Goodyear Intelligrip guarda al presente, o meglio al futuro più immediato. Si tratta anche in questo caso di un pneumatico intelligente pensato per la guida autonoma ed è un'evoluzione del concept visto proprio a Ginevra nel 2014.


La gomma integra tutta una serie di sensori che permettono di percepire condizioni di strada e meteo, dialogando così con il computer centrale e trasformando una delle parti più importanti dell'auto, lo pneumatico che è anche l'unico contatto con il terreno, in un sistema di sicurezza attiva.


Proprio di sicurezza, infatti, si parla con Intelligrip: oltre a fornire alle auto a guida autonoma dati fondamentali per adattare tipo e stile di guida, la soluzione di Goodyear potrebbe essere già impiegata nelle auto in circolazione, comunicando al conducente quando la velocità è eccessiva per le condizioni ambientali, magari agendo direttamente sul limitatore di velocità così da assicurare in ogni caso tenuta e tempi di risposta sufficienti per le eventuali manovre correttive d'emergenza (o per l'arresto) del pilota.

Goodyear Intelligrip sfrutta un microchip sviluppato con Huf, uno dei principali produttori dei sistemi anti-bloccaggio, telematici e di controllo della pressione al mondo.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tigershopit a 569 euro oppure da Amazon a 639 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani