Bmw M760i xDrive è l'alternativa "borghese" all'Alpina B7 | Video anteprima

12 Febbraio 2016 0

BMW toglie i veli alla prima ammiraglia che vanta il badge M. O meglio, M Performance.


La Serie 7 M760i xDrive si propone come la più potente ammiraglia mai realizzata dalla Casa bavarese e la prima Serie 7 ad essere associata al Brand sportivo M Performance. Come successo per altri modelli "strategici"  - come la Serie 1 -  anche qui BMW ha deciso di andarci cauti, riservando il Marchio M (con un'eventuale M7) a versioni ancora più potenti (non ancora confermate).

La versione 2017 di BMW M760i xDrive, ultima novità della gamma M Performance, vanta un motore 6.6 litri benzina, 12 cilindri a V TwinPower Turbo con una potenza massima di 600 CV tondi tondi. Abbastanza per consacrarla come la BMW più potente a listino.

Ma andiamo ai dettagli: cilindrata di 6.592 cc, 600 CV a 5.500 giri/min e coppia massima di 800 Nm già disponibili a 1.500 giri/min. Numeri che consentono alla super ammiraglia di toccare i 100 km/h da fermi in appena 3,9 secondi e di raggiungere una velocità massima autolimitata di 250 km/h.

I tecnici di M Performance hanno messo a punto un motore realizzato con un unico blocco di alluminio, massimizzando la rigidità minimizzando, al contempo, il peso. La risposta dell'acceleratore è stata resa ultra-precisa grazie alla presenza della tecnologia HPI (High Precision Injection), che consente, tra le altre cose, una risposta diretta dell'acceleratore ad ogni minima variazione, una curva di coppia lineare, efficienza (nei limiti del possibile) e prestazioni. Anche il sistema di scarico è stato progettato per restituire il migliore sound ad una berlina di lusso che, all'occorrenza, può trasformarsi in una belva purosangue.

Il cambio è il noto 8 marce Steptronic automatico, dotato di uno specifico settaggio realizzato ad hoc dai tecnici M Performance, con cambi marcia più veloci e scalate ancora più pronte. Un sistema di Launch Control e le palette al volante consentono di sfruttare al meglio le velleità racing di questa super luxury sedan.

Il tutto, confezionato in un telaio ad alta rigidità con una cellula protettiva realizzata con molti componenti in fibra di carbonio, per garantire la massima resistenza meccanica con il minimo peso possibile.

Trazione integrale intelligente xDrive completa un pacchetto tecnico di prim'ordine.

Dalla Serie 7 "tradizionale" la M760i eredita, poi, tutte quelle tecnologie per aumentare comfort di marcia e handling, come il sistema di sospensioni Active Comfort Drive con sistema Road Preview che, grazie ai radar e al navigatore riesce a vedere in anticipo come sarà la strada che ci apprestiamo a percorrere, regolando le sospensioni di conseguenza per attutire sbalzi, vibrazioni, oscillazioni.

Altri numerosi ausilii sono lo sterzo attivo Integral Active Steering, il Traffic Jam Assist, l'assistente di corsia Lane Keeping. Le funzionalità del sistema Driving Assistant Plus sono state completate dall´assistente di sterzo e di guida in corsia, dall´assistente di controllo della traiettoria di marcia con protezione attiva anticollisione laterale, dalla prevenzione di collisione posteriore e dal sistema di avvertimento di traffico in direzione trasversale rispetto alla vettura. Nell´ambito della guida parzialmente automatizzata, l´assistente di guida in colonna è utilizzabile su strade di qualsiasi tipo. Con Active Cruise Control con funzione Stop & Go attiva, è sufficiente premere un pulsante per considerare i limiti di velocità riconosciuti dalla funzione Speed Limit Info. La nuova generazione del sistema Surround View comprende anche la prospettiva 3D View sul Control Display e la funzione Panorama View.

Il sistema di infotainment è l'evoluto Connected Drive. Come in tutti i modelli della nuova BMW Serie 7, anche nel nuovo modello top di gamma BMW M760Li xDrive il monitor di bordo del sistema di comando iDrive è realizzato come Touch Display. Questa soluzione mette a disposizione una forma di comando già estremamente diffusa negli apparecchi dell´elettronica di consumo. Oltre alla possibilità di gestione con il Controller, le funzioni possono essere selezionate ed attivate in modo ridondante, sfiorando la superficie dello schermo. Inoltre, il sistema iDrive viene ampliato dal BMW Gesture Control, presentato per la prima volta nella BMW Serie 7. I movimenti della mano rilevati da un sensore 3D gestiscono le funzioni d´infotainment in modo particolarmente intuitivo e confortevole. I rispettivi gesti permettono per esempio di regolare il volume del programma audio e di accettare o rifiutare chiamate in entrata. Inoltre, è possibile collegare un determinato gesto, previamente definito, ad una specifica funzione. In più, è a bordo la sede dello smartphone integrata nella consolle centrale che consente, per la prima volta in un´automobile, la ricarica induttiva, senza cavo, del telefono cellulare. Qui il nostro articolo dettagliato su tutte le tecnologie della BMW Serie 7.

La M760i xDrive arriva pochi giorni dopo l'annuncio dell'alter ego Alpina B7 xDrive, ma non azzardatevi a definirle "gemelle": nella versione "tuned" infatti il V12 lascia spazio ad un 4.4 V8 bi-turbo che eroga la stessa potenza ma, come possiamo immaginare, in un modo completamente diverso: la coppia è distribuita in modo diverso, l'accelerazione 0-100 è a vantaggio dell'Alpina (3,6 secondi contro 3,9 della BMW) e anche la velocità massima è esente dal limitatore (310 km/h).

Insomma, basta poco per comprendere le due anime distinte di Serie 7 e B7: più "granturismo" la prima, decisamente più "racing" la seconda. Anche se, con 600 CV sotto il cofano, è davvero difficile scegliere quale sia la nostra preferita. Confidiamo di provarla al più presto! Intanto la potremo ammirare a Ginevra.

Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Tiger Shop a 369 euro oppure da ePrice a 422 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini